You are here

Informazione

<p><strong><span style="color:#FF0000;">&quot;SE LA MIA COMPAGNA OLIVIA AVESSE FATTO LA GIORNALISTA, CON ME A PALAZZO CHIGI LE AVREI CHIESTO DI NON ESPORSI&rdquo;</span> &ndash; GIUSEPPE CONTE RIFILA UN CALCIONE ALL&#39;ASSE DI FERRO TRA GIORGIA MELONI...

Dagospia - Sab, 23/09/2023 - 13:10
giuseppe conte e olivia paladino a cortina foto chi (Adnkronos) - "Se la mia compagna Olivia avesse fatto la giornalista, con me a palazzo Chigi le avrei chiesto di non esporsi, di certo di non condurre una trasmissione televisiva in cui si trovava a ragione delle scelte politiche prese da me come capo di governo... Nonostante i miei familiari non fossero coinvolti in attività pubbliche,...
Categorie: Informazione

Migranti, Papa Francesco: “Non è un’invasione, solo tanto allarmismo”

Quotidiano.net - Politica & Economia - Sab, 23/09/2023 - 13:02

Roma, 23 settembre 2023 – “Chi rischia la vita in mare non invade, ma cerca accoglienza”. Papa Francesco punta il dito sulla “propaganda allarmista” e auspica che il “fenomeno migratorio” possa essere governato “con responsabilità europea” contro il “naufragio della civiltà”. Parole chiave accoglienza, protezione e integrazione”: è questo l’appello lanciato dal Pontefice all’Europa dalla città portuale di Marsiglia per gli incontri del Mediterraneo. Il Papa è stato accolto dal presidente francese Emmanuel Macron, con il quale ora è in corso un incontro privato. 

Papa Francesco accolto dal presidente della Repubblica francese Emmanuel Macron e dalla consorte Brigitte, al suo arrivo per la Sessione conclusiva dei Rencontres Mediterraneennes presso il Palais du Pharo, Marsiglia, Francia, 23 settembre 2023. In occasione del viaggio apostolico di Papa Francesco a Marsiglia per la conclusione dei "Rencontres Mediterraneennes" dal 22 al 23 settembre. ANSA/ALESSANDRO DI MEO Pope Francis is welcomed by the President of the French Republic Emmanuel Macron and his wife Brigitte, upon his arrival for the final session of the "Rencontres Mediterraneennes" at the "Palais du Pharo", Marseille, France, 23 September 2023. On the occasion of the apostolic journey of Pope Francis in Marseille for the conclusion of the "Rencontres Mediterraneennes" from 22 to 23 September. ANSA/ALESSANDRO DI MEO Il discorso di Bergoglio

''Quanto all'emergenza, il fenomeno migratorio non è tanto un'urgenza momentanea, sempre buona per far divampare propagande allarmiste, ma un dato di fatto dei nostri tempi, un processo che coinvolge attorno al Mediterraneo tre continenti e che va governato con sapiente lungimiranza: con una responsabilità europea in grado di fronteggiare le obiettive difficoltà”, spiega il Pontefice.

''Il mare nostrum – dice Papa Francesco – grida giustizia, con le sue sponde che da un lato trasudano opulenza, consumismo e spreco, mentre dall'altro vi sono povertà e precarietà. Anche qui il Mediterraneo rispecchia il mondo, con il Sud che si volge al Nord, con tanti Paesi in via di sviluppo, afflitti da instabilità, regimi, guerre e desertificazione, che guardano a quelli benestanti, in un mondo globalizzato nel quale tutti siamo connessi ma i divari non sono mai stati così profondi''.

Eppure, osserva ricordando gli interventi dei predecessori, ''la Chiesa ne parla con toni accorati da più di cinquant'anni''.

L’incontro con Macron

Papa Francesco, dopo aver tenuto il suo discorso nel corso dei lavori finali dei "Rencontres Mediterraneennes", si sta incontrando privatamente con il presidente della Repubblica francese, Emmanuel Macron.

Un incontro, che sta tenendo di un ampio salone del Palazzo del Faro di Marsiglia dopo che il presidente ha ascoltato il lungo discorso papale nell’assise sul Mediterraneo.

Quello odierno non sarà l`unico incontro tra Francesco e Macron visto che quest’ultimo, come annunciato, parteciperà alla messa del primo pomeriggio nello stadio Velodrome e poi sarà all’aeroporto per salutare il Pontefice che ripartirà alla volta di Roma.

Categorie: Informazione

Previsioni meteo: imminente arrivo di temporali, grandine e crollo termico. Le zone più esposte

Quotidiano.net - Politica & Economia - Sab, 23/09/2023 - 13:00

Roma, 23 settembre 2023 – Weekend con il ciclone, che porterà brutto tempo in tutta Italia, accompagnato da un crollo delle temperature. Sarà un piccolo assaggio d’autunno, anche se la prossima settimana il caldo tornerà a bussare alla porta, con le temperature che si riporteranno sopra la media.

Equinozio autunno 2023, significato e ora esatta

Equinozio d’autunno 2023, feste, riti e misteri La tromba d’aria in Lombardia

Già ieri una ‘anticipazione’ in Lombardia: una tromba d'aria si è abbattuta, poco prima delle 17, sugli abitati di Rho e Pregnana Milanese, nell'hinterland del capoluogo lombardo. Molte le piante ad alto fusto sradicate, che hanno provocato danni, per fortuna non ingenti, più che altro ad auto in sosta. Tetti e lamiere hanno subito danneggiamenti, qualche impalcatura è crollata mentre la tromba d'aria, ripresa da alcuni video, è diventata virale sui social. Danni anche a Canegrate (Milano) e alla stazione di Rho e di Vittuone (Milano).

Rho, Preganana milanese, maltempo, tetti scoperchiati e alberi caduti - Per metropoli - 22 settembre 2023 - foto Spf/Ansa Il maltempo del weekend

Il meteorologo Mattia Gussoni, di ilMeteo.it. Al Nord sono previsti oggi “rovesci a macchia di leopardo in concentrazione pomeridiana sul Nord Est” e piogge “intense” al Centro, che poi si sposteranno verso il Sud.

"Attenzione ai fenomeni forti in movimento dalla Bassa Toscana verso Umbria, Marche, Lazio, Abruzzo, Molise e Campania, e dalla sera anche sul resto del Sud”, prosegue il meteorologo, e a Sud si registra “la fine ufficiale dell'Estate africana, dopo 10 giorni di picchi termici frequenti ed eccezionali di 35-38 gradi”.

Per domenica 24 settembre si prevede un “deciso miglioramento” al Nord e sulle regioni centrali tirreniche: il sole tornerà prevalente e le temperature massime tenderanno a salire quasi ovunque; qualche rovescio ancora intenso potrà interessare solo la Romagna ed il Basso Veneto fino alle prime ore del mattino. Al Sud e sul Medio Adriatico, invece, la situazione sarà ancora perturbata con le piogge più insistenti su Marche, Abruzzo, Molise e Puglia.

La mappa di 3bmeteo

(L’articolo prosegue sotto al widget)

La risalita delle temperature

Poi il ritorno del bel tempo. Al Nord e su buona parte delle regioni centrali “il termometro salirà anche di 6-8 gradi grazie al pieno soleggiamento”. Si prevedono infatti “massime fino a 30 gradi a Roma e Bolzano, 29 a Ferrara, Firenze, Grosseto, Terni e Bologna, 28 a Padova e Mantova”.

Al Sud, invece, il tempo resterà fresco ed instabile, con frequenti acquazzoni almeno fino a mercoledì 27 settembre. 

Categorie: Informazione

<p><span style="color:#FF0000;">CIAK, MI GIRA -&nbsp;</span>&ldquo;ASSASSINIO A VENEZIA&rdquo; &nbsp;STA FUNZIONANDO PERFETTAMENTE, ALMENO IN ITALIA. IERI ERA PRIMO CON 361 MILA EURO -&nbsp;AL SECONDO POSTO TROVIAMO ANCORA &ldquo;OPPENHEIMER&rdquo;,...

Dagospia - Sab, 23/09/2023 - 13:00
Marco Giusti per Dagospia    assassinio a venezia. 8 Niente da fare. “Assassinio a Venezia”, la terza avventura dell’Hercule Poirot di Kenneth Branagh regista e interprete, sta funzionando perfettamente. Almeno in Italia. Ieri era primo con 361 mila euro di incasso, 48 mila spettatori in 461 sale e un totale di 3 milioni 739 mila euro. In tutto il mondo sono 42 milioni di dollar...
Categorie: Informazione

Grande Fratello, nuovo cambio di programmazione: quando va in onda

Quotidiano.net - Politica & Economia - Sab, 23/09/2023 - 12:54

Cambia di nuovo la messa in onda del Grande Fratello. La quarta puntata del serale avrebbe dovuto dare il boost necessario alla risalita negli ascolti del reality show condotto da Alfonso Signorini, invece i dati hanno fatto registrare un vero crollo: il 16,90%.

La litigata delle ultime ore fra Beatrice Luzzi e Massimiliano Varrese rimane di fatto l'episodio più movimentato dall'inizio della nuova stagione del reality show di Canale 5. Un realtity show il cui nuovo corso targato Piersilvio Berlusconi - decisamente mal abbinato con l'inadeguata conduzione da parte di Alfonso Signorini e l'impalpabilità di Rebecca Staffelli, oltre all'inidoneità dell'opinionista Cesara Buonamici all'interno di un contesto del genere - non convince e, soprattutto, non attira il pubblico.

Da qui la necessità di correggere una prima volta il tiro, qualche giorno fa, con lo spostamento dell'appuntamento del venerdì al giovedì sera. Le puntate serali, quindi, per evitare accavallamenti con 'Tale e Quale Show' del venerdì, vanno in onda il lunedì e il giovedì sera.

I vertici Mediaset, però, non sembrano essere per nulla convinti neppure dei risultati fatti registrare dalla striscia quotidiana del Gf. E quindi ecco una modifica senza precedenti: il daytime del Grande Fratello passa dal pomeriggio - anticipava Pomeriggio 5, altro programma che non sta dando soddisfazioni dal punto di vista degli ascolti alla rete - alla tarda mattinata, ovvero subito prima di Forum. Quindi alle 10.55 e alle 13.40. Viene mantenuta la soap ‘La promessa’ e ovviamente da lunedì trova posto nella fascia pomeridiana consueta il daytime di Ami

Categorie: Informazione

<p><span style="color:#FF0000;">&ldquo;UN GRANDE OPPORTUNISTA&rdquo;</span> &ndash; OSPITE DI &ldquo;OTTO E MEZZO&rdquo;, ANTONIO PADELLARO FA NERO NAPOLITANO: &quot;TUTTE LE SUE AMBIGUIT&Agrave; CI DICONO CHE HA FATTO COMODO A UN CERTO TIPO DI SISTEMA...

Dagospia - Sab, 23/09/2023 - 12:50
Da www.liberoquotidiano.it   antonio padellaro foto di bacco (4) "Hai fatto il ritratto di un grande opportunista, questo è". Antonio Padellaro va dritto al punto e in collegamento con Lilli Gruber a Otto e mezzo, su La7, definisce così Giorgio Napolitano. Il presidente emerito della Repubblica, il primo comunista al Quirinale, è morto venerdì sera a 98 anni. L'editorialista del Fat...
Categorie: Informazione

<p><strong><span style="color:#FF0000;">&ldquo;HO SCOPATO MUCHO, MA MAI QUANTO ADESSO&rdquo;</span> - LA NUOVA VITA TRA AUGELLI E FILM DI LILY VERONI, 39ENNE ITALIANA CHE SI E&rsquo; DATA AL PORNO TRE ANNI FA - BARBARA COSTA: &ldquo;E&rsquo; </strong...

Dagospia - Sab, 23/09/2023 - 12:40
Barbara Costa per Dagospia   lily veroni 11 “Io ho sc*pato mucho, ma mai quanto adesso!”. Volete cambiare vita? Dare un calcio ai vostri primi 40 anni? Prendere peni in doppia ma non ancora in tripla? Prendete esempio e energia da Lily Veroni, 39 anni, che ha iniziato a fare porno solo 3 anni fa. E che porno! Sebbene il suo debutto nell’hard segni un duo lesbico, Lily Veroni si sta ...
Categorie: Informazione

<p><span style="color:#FF0000;">SOGNO O SON-DAGGIO? - IL GOVERNO PERDE CONSENSI MA L&rsquo;OPPOSIZIONE NON GUADAGNA</span>: CRESCONO SOLO I DELUSI &ndash; FRATELLI D&rsquo;ITALIA FRENA (28,6%) PUR RESTANDO PRIMO PARTITO -<span style="color:#FF0000;">...

Dagospia - Sab, 23/09/2023 - 12:30
Estratto dell’articolo di Ilvo Diamanti per “la Repubblica”   meme giorgia meloni matteo salvini Il sondaggio di Demos per l’Atlante Politico, pubblicato oggi su Repubblica, (di)mostra come, a pochi mesi dalle prossime consultazioni europee, il quadro politico rifletta gli “equilibri” emersi dal voto del settembre 2022. Centrati sulla figura di Giorgia Meloni, sul “suo” partito, i F...
Categorie: Informazione

Il 23 settembre è la Giornata internazionale delle lingue dei segni: la storia

Quotidiano.net - Politica & Economia - Sab, 23/09/2023 - 12:20

Ci sono cose che diamo per scontate. Un tetto sulla testa, i vestiti che indossiamo, il cibo che consumiamo e…i nostri cinque sensi. C’è però chi non ha avuto la nostra stessa fortuna e che si è ritrovato, fin dalla nascita, a dover avere a che fare quotidianamente con gravi deficit uditivi. Per queste persone è stato creato un particolare codice, la lingua dei segni, codificato per la prima volta in assoluto nella seconda metà del 1700 da parte di Charles-Michel de l'Épée, il fondatore della Scuola di Parigi per Sordi. Si trattò, ad ogni modo, soltanto del primo tentativo di dare forma a qualcosa che già esisteva da secoli: forme di comunicazione prettamente gestuale esistono infatti dall’alba dei tempi e hanno permesso agli individui di interagire anche senza necessariamente aver bisogno di emettere suoni.

Ancora oggi la lingua dei segni è uno strumento preziosissimo per migliaia di persone in tutto il mondo che soffrono di ipoacusia grave e che proprio grazie a questa tecnica sono in grado di comunicare tra di loro. Per celebrare questo sistema, ogni anno a partire dal 2018 le Nazioni Unite hanno deciso di instaurare una Giornata Internazionale della Lingua dei Segni, il 23 settembre: la data corrisponde al giorno in cui è stata fondata la Federazione Mondiale dei Sordi, nel 1951. Ecco tutto quello che c’è da sapere a riguardo.
 

Che cos’è la lingua dei segni e come funziona

Contrariamente a quello che in molti potrebbero pensare, la lingua dei segni non è una banale traduzione visiva della lingua parlata; si tratta piuttosto di una lingua completa e autonoma con le sue regole grammaticali, una sintassi e un suo lessico.
Non è un caso che nel corso degli anni la lingua dei segni si sia diffusa in tutto il mondo e abbia sviluppato diverse varianti nazionali, al pari di un qualunque altro idioma. Oggi, esistono centinaia di lingue dei segni in tutto il mondo, ciascuna con le sue caratteristiche uniche. Ad esempio, la lingua dei segni americana (ASL) è diversa dalla lingua dei segni britannica (BSL) o dalla lingua dei segni giapponese (JSL). Anche l’Italia, evidentemente, vanta la sua versione, quella che spesso viene chiamata con l’acronimo LIS.

La lingua dei segni è nel concreto un linguaggio visuale basato su segni, espressioni facciali e movimenti del corpo. Ecco alcune delle sue caratteristiche principali:

- Segni: I segni nella lingua dei segni sono costituiti da una combinazione di movimenti delle mani, delle posizioni delle dita e dei gesti del corpo. Ogni segno rappresenta una parola o una parte di una frase.

- Espressioni facciali: Le espressioni facciali sono fondamentali nella lingua dei segni. Possono modificare il significato di un segno o indicare l'emozione o l'intonazione della frase.

- Spazialità: La lingua dei segni utilizza lo spazio intorno al corpo del segnatario per rappresentare le relazioni spaziali tra gli oggetti o le persone menzionate nella frase.

- I movimenti del corpo: Il movimento del corpo può essere utilizzato per indicare il tempo, la direzione o altre informazioni importanti nella comunicazione.

- Sintassi: La lingua dei segni ha una sintassi propria, che può differire notevolmente dalla sintassi delle lingue parlate. Ad esempio, anche nella lingua dei segni italiana, la struttura delle frasi è soggetto-oggetto-verbo, mentre in italiano la struttura sintattica segue l’ordine soggetto-verbo-oggetto.

Risulta inoltre molto importante ricordare come sia necessario utilizzare sempre il termine “segno” e non “gesto” per parlare delle manifestazioni concrete di questa lingua (e non “linguaggio”, come spesso viene definito erroneamente). I segni che fanno parte della LIS corrispondono alle parole delle cosiddette lingue vocali: sono infatti delle unità dotate di significato proprio, che vantano precise caratteristiche linguistiche e che seguono, come visto in precedenza, specifiche regole grammaticali di composizione.

Qualunque segno, inoltre, è costituito da quelli che in linguaggio tecnico si definiscono “cheremi”. Si tratta, in sostanza, degli elementi costitutivi che costituiscono il segno stesso, composto da:

- La configurazione: è la forma che la mano assume quando il segno viene eseguito. Ogni lingua presenta le sue forme e nella LIS ne sono incluse 56.

- Il luogo: è il luogo dove il segno viene articolato. Nella LIS è possibile articolare 16 diversi luoghi che possono coinvolgere sia il corpo della persona che effettua il segno sia lo spazio neutro, ovvero lo spazio che si trova di fronte alla persona che si esprime in LIS.

- La posizione delle mani: è l’elemento che serve per identificare in maniera combinata la direzione delle mani rispetto al corpo di chi esegue il segno (o segnante) e l’orientamento del palmo delle mani.
Il movimento: è il modo in cui la mano si muove nel momento in cui il segno viene realizzato.

Come imparare la LIS in Italia

Al momento in Italia non esistono corsi di laurea specifici per diventare interpreti di Lingua dei Segni, ma soltanto corsi di formazione privati attivati da alcuni istituti privati. Lo stesso Ente Nazionale Sordi Onlus offre la possibilità di seguire alcuni di questi corsi in diverse regioni italiane.

Ad ogni modo, nulla vieta di imparare anche in completa autonomia alcuni dei segni più semplici per poter interagire con persone sorde e per farle sentire più a loro agio: Youtube da questo punto di vista fornisce interessanti tutorial per apprendere le basi della LIS in modo rapido e intuitivo.

Categorie: Informazione

Il gas sui massimi da fine agosto, previsti ulteriori aumenti

Quotidiano.net - Politica & Economia - Sab, 23/09/2023 - 12:20

Si è portato sui massimi dallo scorso 28 agosto il gas naturale al Ttf di Amsterdam a seguito della decisione della Russia azzerare le esportazioni di gasolio e di benzina. I contratti future sul mese di ottobre hanno chiuso la seduta ieri a 39,79 euro al MWh, il valore più alto registrato dal 28 agosto, quando i future su settembre chiusero a 41,5 euro, poco sotto i 41,7 euro registrati il 23 agosto. In una settimana i future di Amsterdam hanno guadagnato l'1,8%, ma il prezzo venerdì scorso è salito fino al 7,3% a 41,9 euro, considerando il massimo di giornata. La corsa non è finita però, in quanto sono previsti ulteriori aumenti nel corso dell'autunno, nonostante il livello elevato di scorte in Europa, pari a quasi il 95% della capacità di stoccaggio. La mossa di Mosca di fermare temporaneamente le esportazioni dei carburanti - spiegano gli analisti - ha ripercussioni anche su altre materie prime, come appunto il gas. Attualmente Il 60% del gas consumato in Europa giunge via gasdotto e il 40% è Gnl trasportato su nave, su cui incide il maggior costo dei carburanti. Proprio sul fronte del gas liquido sembrano ormai alle spalle i problemi degli scioperi in Australia, da dove proviene circa il 10% del Gnl mondiale, mentre proseguono le manutenzioni di una piattaforma in Norvegia, principale fornitore del Nord Europa, che incidono sulle estrazioni. Quanto alle scorte, l'Unione Europea ha raggiunto il 94,48% a 1.075,88 TWh. Prima è la Germania con 240,22 TWh, pari al 94,61% della capacità di riempimento, seguita dall'Italia, con 185,94 TWh, pari al 95,21% dello stock disponibile. Seguono i Paesi Bassi con il 95,86% a 136,5 TWh e la Francia, con l'89,48% di riempimento a 122 TWh.

Categorie: Informazione

<p><strong>I NEMICI DI NAPOLITANO? ERANO TUTTI A SINISTRA &ndash; NEL PCI EBBE DURISSIMI SCONTRI CON PIETRO INGRAO E CON I COMPAGNI CHE LO ACCUSAVANO DI ESSERE &ldquo;AMICO DI CRAXI&rdquo; - </strong><span style="color:#FF0000;">IL GRANDE FREDDO CON...

Dagospia - Sab, 23/09/2023 - 12:20
Estratto dell’articolo di Federico Geremicca per “la Stampa”   giorgio napolitano […] Giorgio Napolitano […] non è stato mai davvero amato dal "popolo del Pci". "Migliorista" è forse la definizione più accettabile (coniata dal filosofo Salvatore Veca) che accompagnò lui e altri dirigenti come Amendola, Chiaromonte e Macaluso, per almeno due decenni. "Miglioristi", sì, perché teoriz...
Categorie: Informazione

<p><span style="color:#FF0000;">&ldquo;QUANDO USCIVAMO SI VANTAVA DI AVER AVUTO MILLE DONNE. ERA OSSESSIONATO DALLA PROPRIA BELLEZZA</span>&rdquo; &ndash; STEFANIA LOIZZI, UNA DELLE DONNE DROGATE E VIOLENTATE DAL UBALDO MANUALI SULLE ALTRE VITTIME DEL...

Dagospia - Sab, 23/09/2023 - 12:10
Estratto dell’articolo di Fulvio Fiano,Rinaldo Frignani per il “Corriere della Sera”   stefania loizzi 2 […] «Ogni volta che uscivamo insieme si vantava con me di aver avuto mille donne. Era ossessionato dalla propria bellezza, dal mettersi in mostra. Ma poi mi scattava foto in continuazione e mi ripeteva “Guarda che io sono un uomo serio, sono loro che mi cercano”». Stefania Loizzi...
Categorie: Informazione

Guerra in Ucraina, Kiev: sfondata la difesa russa nel sud. “L’inverno non rallenterà la controffensiva”

Quotidiano.net - Politica & Economia - Sab, 23/09/2023 - 12:09

Kiev, 23 settembre 2023 – L’inverno sta arrivando, ma la controffensiva delle forze ucraine non cede. Anzi. E’ di oggi la notizia giunta da Kiev dello sfondamento della linea di difesa russa nel sud. Il generale ucraino Tarnavsky ha ammesso che le sue truppe si stanno muovendo più lentamente del previsto. “Non così velocemente come ci si aspettava, non come nei film sulla Seconda Guerra Mondiale”, ha affermato: “La cosa principale è non perdere questa iniziativa (che abbiamo). E, beh, non perderla nella pratica, con le azioni”. Lo sfondamento della linea del fronte meridionale, la cosiddetta 'linea Surovikin', era stato riportato ieri dai media internazionali.

L'inverno, quindi, non rallenterà la controffensiva ucraina. Ne è sicuro Tarnavsky. “Il tempo – dice – può essere un serio ostacolo durante l'avanzata, ma considerando come ci muoviamo, per lo più senza veicoli, non credo che influenzerà pesantemente la controffensiva”. E la svolta è sempre più vicina: “Arriverà dopo Tokmak”, precisa il generale riferendosi alla cittadina ucraina nella regione di Zaporizhzhia diventata un hub strategico per la Russia e il primo grande obiettivo ucraino nel sud.

Intanto, a Sebastopoli, in Crimea, è stato attivato il sistema di difesa aerea, all'indomani dell'attacco ucraino contro il quartier generale della flotta russa del Mar Nero che avrebbe causato 9 morti e 16 feriti.

23-09-2023 09:00:00 Mosca: attivato sistama di difesa aerea a Sebastopoli in Crimea

A Sebastopoli, in Crimea, e' stato attivato il sistema di difesa aerea, all'indomani dell'attacco ucraino contro il quartier generale della flotta russa del Mar Nero che avrebbe causato diversi morti e feriti, tra cui due generali. Secondo quanto riferito dal governatore Mikhail Razvozhaev, citato dalla Tass, il sistema "ha funzionato". "Detriti di missili sono caduti vicino al molo nella zona di Sukharnaya Balka", ha aggiunto, mentre le autorita' dei Trasporti hanno decretato la sospensione del trasporto marittimo in città.

23-09-2023 11:30:00 Kiev: sfondate linee di difesa russe nel Sud

Il generale a capo della
controffensiva ucraina lungo la linea del fronte sud, Oleksandr Tarnavsky, ha confermato alla Cnn che le sue forze hanno sfondato a Verbove, a est di Robotyne (Zaporizhzhia) e avanzano
ulteriormente. Tarnavsky ha ammesso che le sue truppe si stanno muovendo più
lentamente del previsto. “Non così velocemente come ci si
aspettava, non come nei film sulla Seconda Guerra Mondiale”, ha affermato: “La cosa principale è non perdere questa iniziativa (che abbiamo). E, beh, non perderla nella pratica, con le
azioni”. Lo sfondamento della linea del fronte meridionale, la cosiddetta 'linea Surovikin', era stato riportato ieri dai media internazionali.

23-09-2023 12:00:00 Kiev: l’inverno non rallenterà la controffensiva

L'inverno non rallenterà la
controffensiva ucraina: così il generale di Kiev che guida
l'operazione sulla linea del fronte meridionale, Oleksandr
Tarnavsky, alla Cnn. “Il tempo può essere un serio ostacolo
durante l'avanzata, ma considerando come ci muoviamo, per lo più
senza veicoli, non credo che influenzerà pesantemente la
controffensiva”, ha detto Tarnavsky, sottolineando che la svolta più grande deve ancora arrivare. “Penso che avverrà dopo Tokmak”, ha precisato riferendosi alla cittadina ucraina nella
regione di Zaporizhzhia diventata un hub strategico per la Russia e il primo grande obiettivo ucraino nel sud.

Categorie: Informazione

Versace, in passerella sfila una splendida Claudia Schiffer

Quotidiano.net - Politica & Economia - Sab, 23/09/2023 - 12:06

Milano, 23 settembre 2023 – I miti tornano sulle passerelle di Milano Fashion Week per l’estate 2024. E ieri sera sulla passerella di Versace si è rivista, splendida, Claudia Schiffer, dea bionda tedesca che ha illuminato gli anni Novanta e tante passerelle del brand ai tempi mitici di Gianni Versace e ora chiamata di nuovo alla ribalta dall’amica Donatella Versace. Ed eccola, bellissima nella sottoveste da sera color giallo-verdino lucente con losanghe che le segnano il corpo, in chiusura di un defilè speciale. Claudia oggi conserva ancora a 53 anni quell’aspetto di eterna adolescente dal viso e dal corpo perfetti, fa la supermodel quando le va e si occupa come attrice e produttrice di cinema. In questi giorni se ne sono viste altre di modelle d’antan e famosissime ma non in sfilata: meglio stare in prima fila per tifare per l’amico stilista Kim Jones da Fendi come hanno fatto Linda Evangelista, Kate Moss e Naomi Campbell. Sempre in prima fila ieri sera da Versace c’era la simpatica Demi Moore.

Minigonne e pizzi, Gucci cambia marcia

"Grafica e leggera. Questa è un'estate Versace all'insegna del colore e della brillantezza, della sartorialità e dei drappeggi morbidi - spiega Donatella Versace nel backstage, prima di uscire nel gran finale per gli applausi in miniabito nero e stivaloni - Adoro il contrasto tra i tailleur dal taglio geometrico e le trasparenze degli abiti da sera, il tweed dai colori pastello opachi e lo scintillante metal mesh. Le tecniche artigianali dell'Atelier sono applicate per realizzare capi estremamente raffinati. Questa collezione è allegra e tagliente. La donna Versace è libera e vibrante. L'uomo Versace è sicuro e audace", conclude Donatella.

Questa di Milano è stata la prima sfilata dopo il passaggio del marchio Versace nel portafoglio di Tapestry, multinazionale newyorkese che lo ha acquistato da Capri Holding da pochi mesi.

Categorie: Informazione

Italia investe 1 miliardo di fondo Ue su occupazione

Quotidiano.net - Politica & Economia - Sab, 23/09/2023 - 12:01
A giugno 2023, l'Italia aveva speso e rendicontato a Bruxelles solo uno sugli oltre sette miliardi disponibili del Programma Operativo Nazionale 'Sistemi per le Politiche Attive per l'Occupazione' del ciclo di programmazione 2014-2020 della Politica di Coesione. Ciò emerge da un'analisi dei dati pubblicati sul portale Cohesion Data della Commissione Europea. Secondo una portavoce della Commissione Europea, "l'esecuzione di alcuni Programmi Operativi 2014-2020 rimane problematica, soprattutto per quanto riguarda i fondi aggiuntivi di React-Eu nei programmi nazionali". L'Italia è stata uno dei principali beneficiari del React-Eu, ottenendo risorse aggiuntive per 14,4 miliardi. Il programma ha assegnato le risorse aggiuntive ai 27 Stati membri tra il 2021 e il 2022, nell'ambito del piano europeo di ripresa dopo la pandemia di coronavirus, portando 4,7 miliardi in più a disposizione del programma italiano per le politiche per l'occupazione. Tale incremento è tra i fattori che hanno influenzato l'attuazione dei fondi di coesione, anche a livello europeo. La portavoce ha sottolineato che "i ritardi nell'esecuzione del periodo 2014-2020 non riguardano solo l'Italia" e sono dovuti anche al rallentamento dell'attività economica causato dal Covid-19 e dalla guerra in Ucraina. Elementi che hanno aumentato la pressione sui bilanci pubblici, limitando l'erogazione del cofinanziamento nazionale.
Categorie: Informazione

Italia investe 1 miliardo di fondi Ue per l'occupazione

Quotidiano.net - Politica & Economia - Sab, 23/09/2023 - 12:01
A giugno 2023, l'Italia aveva speso e rendicontato a Bruxelles solo uno sugli oltre sette miliardi disponibili del Programma Operativo Nazionale 'Sistemi per le Politiche Attive per l'Occupazione' del ciclo di programmazione 2014-2020 della Politica di Coesione. Ciò è emerso da un'analisi dei dati pubblicati sul portale Cohesion Data della Commissione Europea. Secondo una portavoce della Commissione Europea, "l'esecuzione di alcuni programmi operativi 2014-2020 rimane problematica, soprattutto per quanto riguarda i fondi aggiuntivi di React-Eu nei programmi nazionali". L'Italia è stata uno dei principali beneficiari del React-Eu, ricevendo risorse aggiuntive per 14,4 miliardi. Il programma ha assegnato le risorse aggiuntive ai 27 Stati membri tra il 2021 e il 2022, nell'ambito del piano europeo di ripresa dopo la pandemia di coronavirus, portando 4,7 miliardi in più a disposizione del programma italiano per le politiche per l'occupazione. Tale incremento è tra i fattori che hanno influenzato l'attuazione dei fondi di coesione, anche a livello europeo. La portavoce ha sottolineato che "i ritardi nell'esecuzione del periodo 2014-2020 non riguardano solo l'Italia" e sono dovuti anche al rallentamento dell'attività economica causato dal Covid-19 e dalla guerra in Ucraina. Elementi che hanno aumentato la pressione sui bilanci pubblici, limitando l'erogazione del cofinanziamento nazionale.
Categorie: Informazione

<p><strong><span style="color:#FF0000;">PAPA FRANCESCO MOLLA UNO SGANASSONE ALL&rsquo;EUROPA CHE LASCIA SOLA L&rsquo;ITALIA SUI MIGRANTI</span>: &ldquo;NON BISOGNA CHIUDERSI NELL&rsquo;INDIFFERENZA, LA SOLUZIONE NON E&rsquo; RESPINGERE MA ASSICURARE UN...

Dagospia - Sab, 23/09/2023 - 12:00
PAPA BERGOGLIO CON I MIGRANTI IL PAPA, LA SOLUZIONE NON È RESPINGERE, EUROPA ACCOLGA (ANSA) - MARSIGLIA, 23 SET - Il Papa sottolinea che c'è "il diritto sia di emigrare sia di non emigrare" e chiede di non chiudersi "nell'indifferenza". "Contro la terribile piaga dello sfruttamento di esseri umani, la soluzione non è respingere, ma assicurare, secondo le possibilità di ciascuno, un amp...
Categorie: Informazione

Rafforzare capitale banche, bozza propone sostituzione tassa

Quotidiano.net - Politica & Economia - Sab, 23/09/2023 - 11:59
In luogo del versamento, le banche potranno destinare a una riserva non distribuibile un importo pari a due volte e mezza l'imposta. Tale riserva verrà computata tra gli elementi del capitale primario di classe 1, andando così a rafforzare il patrimonio delle banche. Questo è quanto si legge nella bozza dell'emendamento del governo, che dovrebbe essere depositata nelle prossime ore al Senato. Il tetto massimo dell'imposta straordinaria sugli extra profitti delle banche sale da 0,1% a 0,26% dell'importo complessivo dell'esposizione al rischio su base individuale (non più il totale dell'attivo, una precisazione che quindi esclude i titoli di Stato). Secondo quanto si legge nella bozza dell'emendamento, inoltre, l'imposta si calcola applicando un'aliquota del 40% sull'ammontare del margine di interessi dell'esercizio 2023 che eccede per almeno il 10% il medesimo margine dell'esercizio 2021. La versione precedente prevedeva un calcolo differente sul bilancio 2022 (eccedenza del 5%) e su quello 2023 (eccedenza del 10%).
Categorie: Informazione

<p><span style="color:#FF0000;">LA VITA PAZZA DI DALILA DI LAZZARO &ndash; UN FIGLIO A 15 ANNI POI DECEDUTO, I TRE STUPRI E IL CORTEGGIAMENTO &ldquo;PISELLONICO&rdquo; DI JACK NICHOLSON</span>: &ldquo;UNA VOLTA A VENEZIA VOLEVA VENIRE A LETTO CON ME,...

Dagospia - Sab, 23/09/2023 - 11:58
Estratto dell’articolo di Giacomo Galanti per www.repubblica.it   DALILA DI LAZZARO Dalila Di Lazzaro, classe 1953, nasce e cresce a Udine. Modella e attrice, una bellezza immortalata dai fotografi più celebri al mondo, ha conosciuto una grande popolarità tra gli anni ‘70 e ‘80. Prima che un incidente in moto l’ha costretta a ritirarsi dal mondo dello spettacolo.   Dalila Di ...
Categorie: Informazione

Banche: bozza, invece di tassa si può rafforzare il capitale

Quotidiano.net - Politica & Economia - Sab, 23/09/2023 - 11:58

"In luogo del versamento", le banche potranno destinare "a una riserva non distribuibile un importo pari a due volte e mezza l'imposta". Tale riserva viene computata "tra gli elementi del capitale primario di classe 1", ovvero va a rafforzare il patrimonio delle banche. E' quanto si legge nella bozza dell'emendamento del governo che riscrive la norma sugli extraprofitti delle banche, che dovrebbe essere depositata nelle prossime ore al Senato. Il tetto massimo dell'imposta straordinaria sugli extra profitti delle banche sale da 0,1% a 0,26% "dell'importo complessivo dell'esposizione al rischio su base individuale", (non più il totale dell'attivo, una precisazione che quindi esclude i titoli di Stato). Secondo quanto si legge in una bozza dell'emendamento inoltre l'imposta si calcola "applicando un'aliquota del 40% sull'ammontare del margine di interessi" dell'esercizio 2023 "che eccede per almeno il 10% il medesimo margine" dell'esercizio 2021. La versione precedente veniva calcolata in modo differente sul bilancio 2022 (eccedenza del 5%) e su quello 2023 (eccedenza del 10%)

Categorie: Informazione

Pagine

Subscribe to Associazione Radicali Friulani aggregatore - Informazione