You are here

Informazione

<p>IL TEMPO &Egrave; RELATIVO &ndash; RITORNO AL FUTURO NON &Egrave;&nbsp;PI&Ugrave; SOLO FANTASCIENZA: ECCO LA NUOVA TEORIA DELLA RELATIVIT&Agrave; CHE RIMETTE IN DISCUSSIONE LE NOSTRE CONOSCENZE &ndash; SECONDO LA &ldquo;OPEN QUANTUM RELATIVITY&rdquo...

Dagospia - Dom, 16/12/2018 - 16:30
Giuseppe Basini per “Libero Quotidiano”   ritorno al futuro Viaggiare nel Tempo è il sogno dell' umanità per le conseguenze sulla nostra vita che da sempre vorremmo eterna. E se oggi questo sogno non è realizzato, è però divenuto almeno concepibile. Proviamo a spiegarlo senza formule, anche se può sembrare una semplice fantasia. Partiamo dalla Relatività: pensiamo ad una vecchia pel...
Categorie: Informazione

<p>IL CIBO TI SALVA LA VITA &ndash; AVETE PAURA CHE I VOSTRI BUONI PROPOSITI PER MANTENERE LA LINEA E PRESERVARE LA SALUTE SI SCONTRINO CONTRO IL MURO DELLE FESTIVIT&Agrave; NATALIZIE? ECCO COSA DOVETE MANGIARE PER PROTEGGERVI DA COLESTEROLO, ICTUS,...

Dagospia - Dom, 16/12/2018 - 16:14
Da www.liberoquotidiano.it   COLESTEROLO Tutti i buoni propositi per mantenere la linea e in fondo anche la salute, vedi i valori del colesterolo, rischiano di schiantarsi contro il muro delle festività di Natale. Esiste però un trittico di frutti, cioè datteri, fichi e noci, che possono salvare anche i più golosi, assediati in questi giorni di feste da dolci e cene interminabili, c...
Categorie: Informazione

<p><strong>&ldquo;SONO ENTRATO NELLA STANZA D&#39;ALBERGO E HO BECCATO FEDERICA PELLEGRINI E MAGNINI&rdquo; - OSPITE DI &ldquo;RIVELO&rdquo;, LUCA MARIN RICORDA LE CORNA RICEVUTE DALLA CAMPIONESSA: &ldquo;LE AVEVO CHIESTO DI SPOSARMI MA NON RIMPIANGO...

Dagospia - Dom, 16/12/2018 - 16:02
luca marin e federica pellegrini Da https://www.liberoquotidiano.it   Luca Marin, ricordo bollente: "Sono entrato nella stanza d'albergo: Federica Pellegrini e Magnini, come li ho beccati". Luca Marin, nuotatore, ex fidanzato di Federica Pellegrini, si racconta a Rivelo, condotto su Nove da Lorella Boccia: “Il nuotatore di per sé ha paura del mare. In occasione di un week end sono s...
Categorie: Informazione

<p>UNO, DIECI, MILLE RENZO ARBORE: &ldquo;ROBERTO D&rsquo;AGOSTINO ERA UNO DEI RAGAZZI DI BANDIERA GIALLA. INFORMATISSIMO, ANDAVA NEI NIGHT A PESCARE MODE E TENDENZE. AVEVA CURIOSIT&Agrave; PER LE COSE CHE BISOGNAVA SAPERE, COME DIMOSTRA IL SUCCESSO DI...

Dagospia - Dom, 16/12/2018 - 16:02
Maurizio Caverzan per “la Verità”   renzo arbore «Vuole prima vedere la casa o fare l' intervista?». «Assolutamente prima la casa». Renzo Arbore abita in un attico a un quarto d'ora di taxi da Viale Mazzini, ma Guarda stupisci (modesta e scombiccherata lezione sulla canzone umoristica napoletana), il programma dei record di Rai 2, va in onda dal Centro di produzione di Napoli. Anzi,...
Categorie: Informazione

<p><strong><span style="color:#FF0000;">&ldquo;VATTENE AFFANC&hellip;O, BRUTTO INFAME&rdquo; </span>- ECCO IL VIDEO DELL&rsquo;AGGRESSIONE A UN CARABINIERE DOPO LAZIO-EINTRACHT - IL MILITARE HA PROVATO A FERMARE UNA CINQUANTINA DI GIOVANI ULTR&Agrave;...

Dagospia - Dom, 16/12/2018 - 15:50
  Da https://www.tgcom24.mediaset.it   CARABINIERE AGGREDITO A TRASTEVERE DAI TIFOSI DELLA LAZIO In un video shock è stata immortalata la notte di follia a Trastevere, a Roma, dopo il match di Europa League all'Olimpico Lazio-Eintracht. Nelle immagini si vede un carabiniere in pattuglia nel quartiere che indietreggia, pistola in pugno, davanti a un gruppo di 50 persone incapp...
Categorie: Informazione

<p>&ldquo;L&rsquo;ANAGRAMMA DI ENRICO PREZIOSI E&rsquo; SCOPRI EREZIONE? IO SONO SEMPRE STATO DISCOLO DA QUEL LATO L&Igrave;&hellip;&rdquo; - <span style="color:#FF0000;">INTERVISTONA DI GIANCARLO DOTTO AL PRESIDENTE DEL GENOA</span>: &ldquo;I BECERI...

Dagospia - Dom, 16/12/2018 - 15:39
Giancarlo Dotto per il “Corriere dello Sport”   “Se ho fatto colazione? No, la mia signora non si sveglia prima delle undici e io mi adeguo…Abbiamo vite e orari diversi. Lei è un’artista, canta, insegna danza, non si addormenta mai prima delle due.”   ENRICO PREZIOSI Dalla sua casa di Desenzano la voce arriva di prima mattina più roca che mai. Lui è Enrico Preziosi, serenament...
Categorie: Informazione

<p><strong>SONO LE ORE PI&Ugrave; DIFFICILI PER IL GOVERNO GIALLO-VERDE - STASERA VERTICE ALLE 20 A PALAZZO CHIGI MA DIFFICILMENTE SAR&Agrave; RISOLUTIVO PERCH&Eacute; TROPPO AFFOLLATO&hellip;INFATTI &Egrave; PREVISTA LA PARTECIPAZIONE DEI DUE VICE...

Dagospia - Dom, 16/12/2018 - 15:28
luigi di maio giuseppe conte matteo salvini giovanni tria Dagonews   Come Dago-anticipato, l’ex bibitaro Di Maio ammette che queste sono le ore più difficili per il governo giallo-verde. Stasera vertice alle 20 a palazzo Chigi ma difficilmente sarà risolutivo perché troppo affollato…È, infatti, prevista la partecipazione dei due vice premier, del ministro dell’Economia Tria e di una...
Categorie: Informazione

<p><strong>&ldquo;IL REDDITO DI CITTADINANZA NON &Egrave; NELLA MANOVRA, SARA&rsquo; IMPOSSIBILE OFFRIRLO AD APRILE&quot; - IL SOTTOSEGRETARIO LEGHISTA ARMANDO SIRI: &ldquo;I CENTRI PER L&#39; IMPIEGO NON SARANNO PRONTI IN PRIMAVERA. SERVE UNA STRADA...

Dagospia - Dom, 16/12/2018 - 15:17
Andrea Carugati per “la Stampa”   ARMANDO SIRI TONINELLI MINISTRO «Conflitti tra noi e il M5S sul reddito di cittadinanza? I conflitti al 97% nascono da equivoci e non detti», dice Armando Siri, sottosegretario ai Trasporti e consigliere economico di Salvini.   In che senso equivoci? «Il grande equivoco è parlare di una cosa che ancora non c'è e cioè il reddito di cittadina...
Categorie: Informazione

Lavoro, la guida e i casi risolti sui nuovi contratti a termine

Il Sole 24 Ore.com Prima Pagina - Dom, 16/12/2018 - 14:09
Durata massima dei contratti a tempo determinato, ma anche il numero delle proroghe possibili, i costi per il datore di lavoro e il nuovo tetto sull'utilizzo. Sono alcune delle novità...
Categorie: Informazione

Petrolio, Eni si rafforza in Messico insieme a Qatar Petroleum

Il Sole 24 Ore.com Prima Pagina - Dom, 16/12/2018 - 11:40
Eni raddoppia con Qatar Petroleum e apre all’ingresso dei qatarini anche nell’Area 1 dell'offshore del Messico dopo il Blocco 24. L’accordo, annunciato nella mattinata di domenica 16 dicembre, reca le firme dell’ad del gruppo italiano, Claudio Descalzi...
Categorie: Informazione

Missione Eritrea, 80 imprenditori italiani pronti a investire

Corriere.it - Economia - Dom, 16/12/2018 - 10:28
Dalla Guido Rota, specializzata in impianti per la zootecnia, il biogas e il biometano, alla Italprogetti fino alla Henraux di Lucca, attiva nella lavorazione del marmo hanno incontrato ad Asmara il presidente eritreo Isayas Afewerki per partecipare al rilancio del Paese dopo la firma degli accordi di pace con l’Etiopia
Categorie: Informazione

Boccia (Pd): «Conflitto d’interessi e falle digitali». Rousseau diventa un caso. Casaleggio: nuovo sito nel 2019

Corriere.it - Politica - Dom, 16/12/2018 - 10:27
La presentazione del dossier degli «hacker etici». Sotto la lente gli intrecci tra l’associazione M5S e le imprese che la sostengono
Categorie: Informazione

Il governo sulla corda: c’è fiducia, l’Unione europea non esageri

Corriere.it - Politica - Sab, 15/12/2018 - 22:53
I controlli della direzione generale per gli Affari economici della Ue. L'ultimo miglio dei negoziati. L’attesa per l’imprimatur politico dei due vicepremier
Categorie: Informazione

Rota group inventa la macchina per lavorare il magnesio

Il Sole 24 Ore.com Prima Pagina - Sab, 15/12/2018 - 22:22
Rota group, Pmi milanese, ha messo a punto un impianto per lavorare, in modalità industriale, il magnesio e apre la strada a nuovi impieghi quotidiani per questo materiale leggero ed economico. Primo sito “pilota” nel 2019. In vista, investimenti per 30 milioni....
Categorie: Informazione

Microsoft si allea con le Università sul lavoro del futuro

Corriere.it - Economia - Sab, 15/12/2018 - 21:50
La Ceo Candiani: tassativo investire in formazione. Il rettore Manfredi (Federico II): grande passo avanti
Categorie: Informazione

Giorgetti: “Reddito di cittadinanza? Piace all’Italia che non ci piace”. Ed evoca il voto

Corriere.it - Politica - Sab, 15/12/2018 - 18:36
Il sottosegretario leghista alla presidenza del Consiglio: «La misura è scritta nel contratto ma vedo i pericoli. le élite ci sono contro, ma abbiamo il consenso»
Categorie: Informazione

Conte a Bruxelles per il negoziatoLa Ue: passi avanti, ma non ci siamo

Corriere.it - Politica - Sab, 15/12/2018 - 18:36
Il capo del governo vedrà Merkel e l’olandese Rutte. Tria resterà per la trattativa «tecnica» a oltranza
Categorie: Informazione

Draghi: dall&#8217;euro più vantaggi che costi. Europa argine contro fascino dei regimi. «Orgoglioso di essere italiano»

Il Sole 24 Ore.com Prima Pagina - Sab, 15/12/2018 - 15:53
L’euro e il mercato unico hanno portato più vantaggi che costi all’Europa, assicurando i benefici della globalizzazione e dell’apertura dei mercati ma al tempo stesso proteggendo i Paesi più vulnerabili e i cittadini. Lo ha detto il presidente Bce Mario Draghi parlando al Sant’Anna di Pisa, con parole tese a smentire le tesi dei «presunti vantaggi della sovranità monetaria». Draghi ha anche sottolineato il valore del progetto europeo contro il fascino di regimi illiberali ...
Categorie: Informazione

Tra Roma e Bruxelles scocca l’ora del compromesso*

Lavoce.info - Ven, 14/12/2018 - 23:58

Governo e Commissione europea sembrano vicini a un accordo per evitare la procedura di infrazione. Probabilmente, però, se ne riparlerà a primavera. Ragioni diverse hanno indotto i protagonisti al compromesso. E la Francia può aver giocato un ruolo.

Verso un accordo

Anche se non è ancora sicuro al 100 per cento e le trattative proseguono, sembra che dopo la riunione di mercoledì 12 dicembre a Bruxelles tra il presidente del Consiglio Giuseppe Conte e i vertici della Commissione, l’Italia dovrebbe riuscire a evitare l’avvio della procedura d’infrazione per violazione della regola del debito a gennaio 2019.

È una buona notizia, non a caso già salutata dai mercati con una riduzione dello spread. Con un’economia che tende sempre più verso la recessione e un governo che sembra sempre più frantumato al proprio interno, ci mancava solo l’innesco della procedura. E non tanto per le possibili sanzioni collegate, comunque salate, compresi i controlli minuziosi che la procedura impone, ma per gli effetti che il continuo braccio di ferro tra Commissione e governo avrebbe avuto sui mercati finanziari, il mercato del credito, le valutazioni delle agenzie di rating e la possibilità di collocare i titoli pubblici italiani in scadenza.

Naturalmente, la partita è solo rimandata. In primavera – una primavera molto “lunga” che si estenderà sicuramente al dopo elezioni europee – la Commissione rivedrà le stime del caso italiano sulla base dei dati di consuntivo del 2018, le previsioni relative al 2019 e agli anni successivi e la discussione ricomincerà, con la possibilità che la procedura venga di nuovo richiesta in quel momento. Ma allora ci sarà un’altra Commissione e forse anche un nuovo governo italiano, e chi vivrà, vedrà.

Sui dettagli dell’accordo, è probabilmente inutile spendersi troppo, anche perché la discussione è ancora in corso. Siccome si tratta di un accordo politico, l’obiettivo principale è quello di trovare un compromesso che consenta a tutti i partecipanti di non perdere la faccia. Così, anche se probabilmente ridotti in valore (si parla di un taglio di circa 3,6 miliardi) resteranno sicuramente i fondi per quota 100 e il reddito di cittadinanza, in modo da consentire ai due partiti di maggioranza di sventolare il successo nella prossima campagna elettorale. Le risorse che mancano ancora per raggiungere un accordo verranno probabilmente trovate con altri tagli (virtuali) ai ministeri, maggiori entrate da privatizzazioni (leggi, immobili pubblici), rafforzamento delle clausole di garanzia per il 2020-2021 (che il governo aveva inizialmente detto di voler togliere del tutto, ma pazienza), richieste di flessibilità legate agli investimenti per il dissesto idrologico e così via. Al di là del disavanzo nominale per il 2019 (del tutto virtuale, perché calcolato rispetto a un tendenziale che ha sempre meno senso) – che ora si dovrebbe fermare al 2 per cento del Pil invece del 2,4 per cento iniziale – il problema più serio sarà trovare l’accordo sul disavanzo strutturale: la Commissione insiste perché almeno non peggiori rispetto all’anno precedente. Si vedrà.

Ragioni economiche e ragioni politiche

La ragioni che hanno condotto alla ricerca del compromesso sono diverse per i due contendenti. Per il governo italiano ha giovato probabilmente una più chiara comprensione di cosa avrebbe potuto comportare per la nostra economia l’innesco della procedura. Magari un assist politico, ma con il rischio di trovarsi con una crisi finanziaria conclamata nel bel mezzo della campagna elettorale. Per la Commissione, hanno contato di più ragioni politiche: la volontà, una volta ottenute alcune concessioni dal governo italiano, di non esacerbare lo scontro in vista delle prossime elezioni europee. Un ruolo può averlo giocato anche il caso della Francia. Su un piano puramente tecnico, è probabilmente vero che, pur con le nuove concessioni promesse da Emmanuel Macron ai gilet gialli, la Francia avrebbe avuto ragioni per chiedere che la procedura di infrazione per deficit eccessivo – da cui è appena uscita – non venisse riaperta (il disavanzo strutturale francese dovrebbe comunque ridursi nel 2019). Ma sul piano politico l’argomento dei due pesi e delle due misure avrebbe avuto una sua rilevanza.

Alla fine di tutto questo, il nostro paese si troverà comunque nel 2019 con uno spread più alto di quanto sarebbe stato possibile e con una legge di bilancio largamente sbagliata, molto miope e inadatta ad affrontare i problemi strutturali. Ma negli anni della politica dei “like” inutile aspettarsi troppo.

* Massimo Bordignon è membro dell’European Fiscal Board.

The post Tra Roma e Bruxelles scocca l’ora del compromesso* appeared first on Lavoce.info.

Categorie: Informazione

Allarme negli Usa: «Bitcoin o esplode una bomba». Migliaia di scuole e aziende minacciate

Il Sole 24 Ore.com Prima Pagina - Ven, 14/12/2018 - 19:56
Per il momento si è rivelata solo una truffa per estorcere soldi, in bitcoin, ma l’allarme rimane alto. Migliaia di scuole, università, tribunali, aziende private e media negli Stati...
Categorie: Informazione

Pagine

Subscribe to Associazione Radicali Friulani aggregatore - Informazione