You are here

Informazione

<p><strong>ATTENTI ALLE TRUFFE - DIFFIDATE DI SCONTI, PREMI E SONDAGGI SU WHATSAPP: BASTA UN CLIC PER COLLEGARSI A LINK FRAUDOLENTI E ATTIVARE SERVIZI E ABBONAMENTI COME OROSCOPO E METEO - TRA I BERSAGLI PREFERITI DEGLI HACKER EUROSPIN, RYANAIR, ZARA...

Dagospia - Lun, 24/07/2017 - 17:26
Sandra Riccio per La Stampa   whatsapp La truffa dell' estate viaggia via WhatsApp. Si moltiplicano i casi di raggiri inviati attraverso il popolare programma di messaggini su smartphone. Molte volte le comunicazioni arrivano dai contatti della nostra rubrica e così la trappola finisce per scattare con più facilità. Cosa si rischia? Nel migliore dei casi scatta, attraverso un link f...
Categorie: Informazione

Incendi, evacuato l’intero stabilimento di Fiat Termoli

Il Sole 24 Ore.com Prima Pagina - Lun, 24/07/2017 - 17:05
È stato interamente evacuato lo stabilimento della Fiat di Termoli. Le fiamme, divampate poco dopo le 14 da un deposito vicino ai locali mensa di “Termoli III”, il capannone dove si...
Categorie: Informazione

<p>PARIETTONA SCATENATA: &quot;<span style="color:#FF0000;">HA RAGIONE BERLUSCONI. MOLTI PSEUDO-INTELLETTUALI PARLANO DELLA LUNA PER PORTARTI A LETTO GRATIS -&nbsp;</span>SENZA SENTIMENTI IL SESSO &Egrave; NOIOSO. IL LETTO PER IL LETTO NON MI INTERESSA...

Dagospia - Lun, 24/07/2017 - 17:03
alba parietti Piero Degli Antoni per Quotidiano Nazionale   «Una volta questa barzelletta mi faceva orrore ma, con gli anni, ho capito che invece aveva ragione Berlusconi. Allora, la barzelletta è questa. La figlia va da papà Berlusconi e gli chiede cosa è l’amore. ‘L’amore è quando un uomo affitta un aereo privato e ti porta alle Maldive, poi ti offre ostriche e champagne, quindi c...
Categorie: Informazione

<p><strong>IL NAVIGLIO DI PADOVA? MEJO DI COPACABANA! - MISS MAGLIETTA BAGNATA &Egrave; UN&rsquo;AGENTE DI VIAGGIO VERONESE, GIULIA: &lsquo;HA COLPITO LA MIA SPONTANEIT&Agrave;&rsquo; (CERTO) - DA INCORNICIARE IL TESTO DEL &lsquo;GAZZETTINO&rsquo;: ...

Dagospia - Lun, 24/07/2017 - 16:58
miss maglietta bagnata padova 2017 7 Paolo Braghetto per ‘Il Gazzettino’   Acqua come se piovesse l'altra sera al Naviglio di Padova in occasione della seconda edizione di Miss Maglietta Bagnata: 15 cannoncini di altrettanti giurati hanno irrorato completamente le quattordici concorrenti che si sono sottoposte alla goliardica doccia notturna. A coppie di due, in maglietta bianca e ...
Categorie: Informazione

<p>L&rsquo;ITALIA CONTINUA A BRUCIARE &ndash; FIAMME A TERMOLI, EVACUATO LO STABILIMENTO FIAT &ndash;L&#39;INCENDIO NON HA RAGGIUNTO N&Eacute; GLI IMPIANTI PRODUTTIVI N&Eacute; MATERIALI PERICOLOSI - L&rsquo;AUTOSTRADA A-14 PER UN TRATTO DI 20...

Dagospia - Lun, 24/07/2017 - 16:57
TERMOLI FIAT INCENDIO   Da www.repubblica.it   Lo stabilimento della Fiat di Termoli è stato interamente parzialmente evacuato a causa di un vasto incendio che si è sprigionato tre le sterpaglie del Nucleo Industriale di Termoli. Le fiamme sono divampate poco dopo le 14 da un deposito vicino ai locali mensa di "Termoli III", il capannone dove si realizzano i motori. Paura tra...
Categorie: Informazione

<p>ULTIME DALLA CONSIP: SCAFARTO NON SA USARE IL PC &ndash; IL DEPISTAGGIO DEL CAPITANO DEI CARABINIERI SAREBBE UN ERRORE, POI CORRETTO, MA CHE IL PC NON HA MEMORIZZATO &ndash; ERRORI NELL&#39;INVIO DELLE MAIL - LA DIFESA DELL&rsquo;UFFICIALE CHIAMA IN...

Dagospia - Lun, 24/07/2017 - 16:56
  Fabio Amendolara per la Verità   SCAFARTO Dopo aver riletto tutti i messaggi della chat che condivideva con i suoi uomini su Whatsapp, acquisiti dalla Procura di Roma e trascritti in 4.000 pagine, il capitano dell' inchiesta Consip Gianpaolo Scafarto, accusato di aver taroccato in due punti l' informativa conclusiva inviata in Procura e di rivelazione del segreto d' ufficio, è ...
Categorie: Informazione

<p><strong>NON FATEVI I SELFIE, FATE L&rsquo;AMORE - LE COPPIE CHE PUBBLICANO TANTE FOTO E OSTENTANO I LORO SENTIMENTI SONO LE MENO FELICI - PER GLI PSICOLOGI QUELLE PIU&rsquo; RIUSCITE NON PASSANO IL LORO TEMPO AL TELEFONO E NON HANNO BISOGNO DELL...

Dagospia - Lun, 24/07/2017 - 16:55
Da Elle.it   FACEBOOK Le coppie felici si somigliano tutte? E soprattutto, in che modo vivono la propria felicità, oggi che non si può fare a meno dei social network e di postare la nostra vita su Facebook o Instagram? Molti opinionisti e psicologi sono d'accordo: le coppie veramente felici postano pochi dettagli della loro storia, e tendono a condividere meno selfie di coppia, o in...
Categorie: Informazione

L’acqua pubblica? Evaporata

Lavoce.info - Lun, 24/07/2017 - 16:52

La romana Acea condivide gli stessi problemi di tante altre imprese italiane simili: un azionista pubblico e la retorica secondo la quale l’acqua deve costare poco. Il razionamento idrico di Roma è il fallimento dell’acqua pubblica in questo paese.

Non è solo una storia romana

Anche se non piove, non c’è nessuna ragione per la quale Roma dovrebbe rimanere a secco. Una città previdente mette in atto tutte le misure per evitare eventi estremi del genere. E invece no.

Ci sono tante chiavi di lettura per questo ennesimo episodio di cattiva gestione della cosa pubblica nel nostro paese. La prima è pensare che sia una storia romana, legata all’incapacità degli amministratori della capitale (quelli di adesso, ma non solo – cose del genere non succedono dall’oggi al domani) di gestire i servizi fondamentali per la città, quali rifiuti, trasporti, acqua. Tre emergenze parallele con storie diverse, ma un unico triste punto di arrivo.

Ma, appunto, sono storie diverse. Mentre rifiuti e trasporti sono servizi che a Roma sono tremendamente politicizzati, con clientelismo esteso e una inefficienza sconcertante, quella di Acea è un’altra questione. La multiutility non è come le altre municipalizzate, è una impresa “normale” nel panorama nazionale. Certo, le responsabilità politiche restano e l’attuale sindaco, a oltre un anno dal suo insediamento, non può gettare la colpa solo sui suoi predecessori. E ha sicuramente capito che l’idea che a pochi mesi dal suo arrivo le cose si sarebbero miracolosamente risolte non era proprio fondata.

Il problema degli azionisti pubblici

Ma non è solo una storia romana. E Acea non è sicuramente peggio di tante altre imprese pubbliche italiane. Ma sconta la stessa tara di origine, ossia la combinazione di un azionista pubblico e della retorica secondo la quale l’acqua deve costare poco. Il razionamento idrico di Roma è il fallimento dell’acqua pubblica in questo paese.

Da anni – quanto meno dallo sciagurato referendum del 2011, ma anche da prima in realtà – in ampi settori del nostro mondo politico si afferma che l’acqua deve costare poco, per non dire che deve essere gratuita almeno per una prima fascia di consumi “necessari”. Anche se i prezzi dell’acqua in Italia sono i più bassi tra i grandi paesi europei. Anche se tra i servizi pubblici italiani quello idrico è già quello per il quale si spende di gran lunga meno (dati AEEGSI).

E questo significa che le imprese non hanno i soldi per investire quanto dovrebbero, problema solo di recente (e solo parzialmente) risolto dalla sentenza del Consiglio di Stato, già commentata su lavoce.info. Dopo anni di diatribe, ora la struttura tariffaria è quanto meno definitiva e le imprese possono stare relativamente tranquille. Almeno, al netto delle decisioni dei regolatori locali (comune, consorzi di comuni o regione, a seconda) che speriamo cessino di operare come tappo agli investimenti.

Ma conta anche l’azionista. Acea è società quotata in borsa, ma saldamente controllata dal comune di Roma, che ne nomina la maggioranza del consiglio di amministrazione e indica quindi il direttore generale. E questo accomuna la questione romana a tante altre questioni del paese, cosicché la storia del razionamento idrico a Roma cessa di essere solo una storia romana.

Infatti, quasi tutta l’acqua in Italia è in mano pubblica. Così, se un comune eccepisse che la sua azienda – non riuscendo a erogare con continuità il servizio datole in concessione – viola una qualche regola contrattuale, quel comune finirebbe per sanzionare se stesso; improbabile e comunque ben poco sensato. Quindi, un regolatore che sia anche proprietario è ben poco efficace.

Ma la natura pubblica dell’azionista ha un effetto anche sugli investimenti, e di nuovo la questione è nazionale. La carenza di investimenti è una pecca cronica del nostro intero sistema idrico; sugli impianti di depurazione non costruiti siamo già da tempo in infrazione comunitaria. Il tema delle grottesche perdite della nostra rete idrica è arcinoto. Ora emerge che anche i bacini di captazione sono insufficienti – oggi a Roma, domani dove? Conta l’azionista pubblico? Certo che conta.

Se ho pochi quattrini dalle tariffe perché la retorica politica le tiene basse, l’unico modo che ho per investire è fare affidamento sul mio azionista. Ma se il mio azionista (pubblico) è affamato e mi spinge a pagargli quanti più dividendi possibile, allora il problema esplode.

Non possiamo pensare di lasciare il sistema idrico – che deve investire miliardi nei prossimi anni – nelle mani di azionisti squattrinati.

The post L’acqua pubblica? Evaporata appeared first on Lavoce.info.

Categorie: Informazione

La Grecia torna ad emettere obbligazioni dopo tre anni di esilio dai mercati

Il Sole 24 Ore.com Prima Pagina - Lun, 24/07/2017 - 16:35
Atene tornerà sul mercato dei capitali emettendo delle obbligazioni domani: la prima operazione di questo genere dal 2014 quando al governo non c’era il radicale di sinistra Alexis Tsipras ma il conservatore Antonis Samaras. «L'offerta dovrebbe essere lanciata domani, secondo le condizioni del mercato, con un regolamento previsto il primo agosto» ha informato il ministero delle Finanze...
Categorie: Informazione

I genitori del piccolo Charlie rinunciano alle cure

Il Sole 24 Ore.com Prima Pagina - Lun, 24/07/2017 - 16:34
I coniugi Grand, nell’udienza tenutasi oggi all’Alta Corte di Londra, sono scoppiati in lacrime. «Troppo tardi per intervenire», ha detto il loro legale ai giornalisti....
Categorie: Informazione

Cartello tedesco, Bmw risponde alle accuse del Der Spiegel

Il Sole 24 Ore.com Prima Pagina - Lun, 24/07/2017 - 16:33
Bmw ha diffuso una nota ufficiale nella quale difende strenuamente le proprie tecnologie dalle pesanti accuse del Der Spiegel che ha fatto uscire un articolo in cui ipotizza un...
Categorie: Informazione

Una app per mettersi in regola con il norme Ue sulla privacy

Il Sole 24 Ore.com Prima Pagina - Lun, 24/07/2017 - 16:33
Una app per scoprire come mettersi in regola con le nuove misure europee in materia di privacy che entreranno in vigore nel maggio 2018. A lanciarla è stato lo studio legale Hogan...
Categorie: Informazione

Morto Giovanni Bianchi, ex presidente delle Acli e del Ppi

Il Sole 24 Ore.com Prima Pagina - Lun, 24/07/2017 - 16:32
È morto all'età di 77 anni Giovanni Bianchi, già presidente delle Acli e del Partito Popolare Italiano. Era nato a Sesto San Giovanni il 19 agosto 1939 e oltre all'attività politica e...
Categorie: Informazione

Decreto sud, domani via libera in commissione e approdo in Aula

Il Sole 24 Ore.com Prima Pagina - Lun, 24/07/2017 - 16:31
Probabile il ricorso del governo al voto di fiducia. Poi il passaggio alla Camera. Il provvedimento, che scade il 19 agosto, arriverà all'esame dell'Assemblea della Camera il 31 luglio...
Categorie: Informazione

<p>CHARLIE, &lsquo;IT&rsquo;S TOO LATE&rsquo; - I GENITORI DEL BIMBO RINUNCIANO ALLA BATTAGLIA LEGALE PER PORTARLO NEGLI USA: <span style="color:#FF0000;">&lsquo;NON C&rsquo;&Egrave; PI&Ugrave; TEMPO PER CURARLO&rsquo;</span>, DICE IL LORO AVVOCATO -...

Dagospia - Lun, 24/07/2017 - 16:31
1. CHARLIE: 'GENITORI RINUNCIANO A BATTAGLIA LEGALE' chris gard connie yates genitori di charlie (ANSA-AP) - I genitori di Charlie, il piccolo affetto da una gravissima malattia degenerativa, hanno annunciato di voler rinunciare alla loro battaglia legale per le cure del loro figlio. Lo ha reso noto il loro avvocato.     2. CHARLIE: GENITORI IN LACRIME A UDIENZA, 'NON C'È PIÙ...
Categorie: Informazione

Petrolio in attesa del vertice Opec, Arabia pronta a confermare i tagli

Il Sole 24 Ore.com Prima Pagina - Lun, 24/07/2017 - 16:30
Secondo il ministro russo dell’Energia l’accordo per tagliare la produzione di greggio ha tolto dal mercato 350 milioni di barili in sei mesi...
Categorie: Informazione

<p>MACRON CI SFILA LA LIBIA &ndash; HA INVITATO DOMANI A PARIGI I DUELLANTI DI TRIPOLI: IL PREMIER SERRAJ ED IL GENERALE HAFTAR &ndash; E COME PRESA PER IL CULO, SPEDISCE ALLA CONFERENZA DEGLI AMBASCIATORI A ROMA IL MINISTRO DEGLI ESTERI LE DRIAN ...

Dagospia - Lun, 24/07/2017 - 16:30
  Marco Conti per il Messaggero   haftar serraj «Quando i francesi si occupano di Libia producono solo danni». Alla Farnesina c'è grande attivismo in vista della Conferenza degli ambasciatori che si apre nel pomeriggio alla presenza del presidente della Repubblica Sergio Mattarella, e che il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni chiuderà mercoledì. Domani a Parigi, mentre a Ro...
Categorie: Informazione

<p>SE TUTTO VA BENE SIAMO ROVINATI &ndash; PANICO NEL PD. SE SI VOTASSE OGGI, I DEM AVREBBERO 100 DEPUTATI IN MENO &ndash; LOTTA ALL&rsquo;ULTIMO COLTELLO PER LE CANDIDATURE SICURE. UNICI GARANTITI I CENTO CAPILISTA. RENZI FA IL BEL GESTO: MI CANDIDO...

Dagospia - Lun, 24/07/2017 - 16:29
  Tommaso Labate per il Corriere della Sera   RENZI PD «Se tutto va bene siamo rovinati», è la cantilena più gettonata nella sala macchine del Pd, citazione della commedia con Gigi e Andrea fatta propria da chi proietta in futuri seggi i sondaggi recapitati al Nazareno. Solo che, a differenza del noto film degli anni Ottanta, in questo caso non c' è nulla da ridere.   Se il...
Categorie: Informazione

Alla Perugina 340 posti a rischio (ma l’export cresce)

Corriere.it - Economia - Lun, 24/07/2017 - 16:10
Gli esuberi alla Perugina-Nestlé di San Sisto (Perugia). Per il 27 luglio sciopero di 8 ore. Ma le vendite cresconoGli esuberi alla Perugina-Nestlé di San Sisto (Perugia). Per il 27 luglio sciopero di 8 ore. Ma le vendite crescono
Categorie: Informazione

<p><strong>SOCIAL-DIPENDENZE - SECONDO GLI UTIMI DATI AGCOM GLI ITALIANI PASSANO SU WHATSAPP E FACEBOOK OLTRE 27 ORE AL MESE - A MARZO OLTRE 30 MILIONI DI PERSONE SI SONO COLLEGATE GIORNALMENTE A INTERNET - SMS IN VIA D&#39;ESTINZIONE: CALATI DEL 76%...

Dagospia - Lun, 24/07/2017 - 16:05
Da La Stampa.it   facebook Nel mese di marzo 2017 oltre 30 milioni di italiani si sono collegati giornalmente a Internet mediamente la navigazione su WhatsApp e Facebook ha supera le 27 ore mensili per utente, mentre su Google ha raggiunto quasi le 7 ore mensili. Lo si legge nell’osservatorio sulle comunicazioni dell’Agcom, in cui si sottolinea che, sulle linee mobili, «prosegue ine...
Categorie: Informazione

Pagine

Subscribe to Associazione Radicali Friulani aggregatore - Informazione