You are here

LA VISITA DEI RADICALI "Ispezione" al Castello: difficile, ma più vivibile

Data: 
Mercoledì, 21 May, 2014
Testo: 

Mercoledì 21 Maggio 2014,
PORDENONE - Il triestino Niccolò Gnoccolato, il goriziano Michele Migliori e il pordenonese Stefano Santarossa sono i tre radicali che hanno "ispezionato" il Castello. «La situazione è sempre complicata - ha spiegato Santarossa - ma alcuni accorgimenti del direttore e la presenza di 73 detenuti, comunque tanti, ma lontano dai numeri impressionanti degli anni scorsi, hanno reso la vita all’interno più vivibile. Positiva la possibilità di poter accedere alle varie celle che restano aperte per otto ore, così come il fatto che alcuni detenuti stanno realizzando le opere di muratura della nuova infermeria. A questo punto - ha concluso - è però necessario che la presidente Serracchiani, come aveva promesso in campagna elettorale, indichi il garante dei detenuti. Se oggi ci sono condizioni di vivibilità migliori nelle carceri è anche grazie alle nostre battaglie e in particolare a Marco Pannella».

© riproduzione riservata

Autore: 
_
Fonte: 
IL GAZZETTINO - Pordenone
Stampa e regime: 
Condividi/salva