You are here

SAN QUIRINO Impianto biogas, interrogazione sulle analisi “segrete”

Data: 
Sabato, 14 November, 2015
Testo: 

SAN QUIRINO Torna a far parlare di sé l’impianto biogas della Sito Energy di via Partidor a San Foca, che fu oggetto per lungo tempo di battaglie tra l’amministrazione comunale e il comitato cittadini per la salvaguardia di San Foca. A tirare fuori dal cassetto, in cui era finito, il caso dei controlli all’impianto è il consigliere di minoranza Stefano Santarossa (San Quirino Cambia), esponente del partito radicale. A gennaio, in consiglio comunale, aveva formalizzato la richiesta al sindaco Corrado Della Mattia che fosse il Comune ad incaricare l’Arpa di procedere con le verifiche. «La richiesta è stata inoltrata ad Arpa ad aprile – riferisce ora il consigliere – solo su mia pressione. L’incarico è passato poi in mano ad Arpa Emilia Romagna, che risulta avere effettuato tali controlli lo scorso settembre, ma ad oggi il Comune non li ha resi pubblici». Santarossa ha perciò fatto scattare l’interrogazione al sindaco a risposta scritta per conoscere «gli esiti di tali analisi e il motivo per cui i dati non siano stati ancora diffusi allo scrivente». Secondo il decreto legislativo 152 del 2006 «per gli impianti devono essere effettuati controlli almeno annuali dei valori di emissione». Il testo unico delle leggi sugli enti locali all’articolo 54, invece, attribuisce al sindaco la possibilità di adottare «provvedimenti contingibili e urgenti al fine di prevenire e di eliminare gravi pericoli che minacciano l’incolumità pubblica e la sicurezza urbana». Con l’interrogazione di Santarossa, fa sapere Della Mattia, «richiederò ad Arpa i dati». Tutto l’iter autorizzativo all’impianto ritiene dal canto suo il consigliere, «è stato possibile per una mancanza di controlli adeguati. Mi sto impegnando per fare diventare quello contro l’affare biogas un caso nazionale promosso dai radicali, visto che nessun altro se ne occupa. Anche il M5s regionale si è distinto per una totale indifferenza». ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Autore: 
(m.bi.)
Fonte: 
MESSAGGERO VENETO - Pordenone
Stampa e regime: 
Notizie dai consigli comunali: 
Condividi/salva