You are here

Santarossa: sciopero della fame di 3 giorni contro i trattamenti inumani nelle carceri

Data: 
Martedì, 15 April, 2014
Testo: 

Stefano Santarossa, presidente di Radicali Friulani e membro del Comitato Nazionale di Radicali Italiani, ha partecipato alla riunione in via di Torre Argentina a Roma e insieme a 33 persone del comitato, ha aderito attraverso lo sciopero della fame di tre giorni al Satyagraha lanciato da Rita Bernardini, segretario di Radicali Italiani che sta portando avanti da 46 giorni il digiuno in corso per affermare la necessità di intervenire sulla situazione fuori legge delle condizioni carcerarie e della giustizia. «Rita Bernardini – ha detto – sta conducendo questa lotta assieme ad altre più di 1.500 persone, scandendo i giorni che ci separano dal quel 28 maggio che la Corte Edu ha fissato per l’Italia affinché ponga fine all’infamia in corso dei trattamenti inumani e degradanti ai quali sono sottoposti i detenuti nelle nostre carceri».

Autore: 
_
Fonte: 
Messaggero Veneto - Pordenone
Stampa e regime: 
AllegatoDimensione
articolo messaggero veneto (ed. cartacea)78.53 KB
Condividi/salva