You are here

Sì a Emma Bonino in Iraq

Testo: 

Signor direttore, ritengo sia giusto (attraverso le righe del giornale), esprimere il pieno assenso all'idea di affidare ad Emma Bonino l'incarico di organinzzare gli aiuti umanitari dell'Onu in Iraq, di cui si è fatto portavoce Paolo Mieli. L'esponente del Partito radicale, infatti, è personaggio autenticamente autorevole in questo campo, vista l'esperienza maturata in ambito internazionale, attraverso la quale ha acquisito una profonda conoscenza dei problemi umanitari a livello mondiale.
Le sue indiscutibili capacità professionali, la sua grande credibilità dovuta all'impegno costante e concreto con il quale ha portato avanti tutte le sue battaglie (soprattutto riguardanti le angosciose cause umanitarie), fanno di lei il candidato ideale, intorno al quale dovrebbero stringersi le forze politiche italiane per proporre all'Europa un personaggio incisivo ed al di sopra delle parti.
Achille Olivieri
Castelnuovo Vomano
Associazioni umanitarie lasciate senza protezione

Data: 
Venerdì, 18 April, 2003
Autore: 
Fonte: 
IL CENTRO - QUOTIDIANO DELL´ABRUZZO
Stampa e regime: 
Condividi/salva