You are here

Italia. A Tolmezzo la ventunesima disobbedienza civile di Rita Bernardini

Testo: 

"Occorre modificare l'attuale normativa sugli stupefacenti, ma non certo nel senso voluto da Gianfranco Fini con il suo disegno di legge, che la rende ancor piu' proibizionista", cosi' a Tolmezzo (Udine), la tesoriera dei Radicali italiani, Rita Bernardini, nel corso di una conferenza stampa cui ha fatto seguito, nella centrale piazza XX Settembre, il suo ventunesimo gesto di disobbedienza civile.
Bernardini ha infatti deliberatamente ceduto ai cittadini e alle forze dell'ordine presenti una bustina di hashish con lo scopo "di violare la legge, perche' si apra un dibattito che porti alla legalizzazione delle sostanze stupefacenti, in particolare di quelle leggere". Subito dopo la manifestazione, l'esponente radicale e' stata accompagnata in Commissariato per la formalizzazione degli atti. Due analoghe manifestazione si erano tenute ieri a Trieste e a Padova.

Data: 
Venerdì, 12 March, 2004
Autore: 
Fonte: 
ADUC - NOTIZIARIO DROGHE
Stampa e regime: 
Condividi/salva