You are here

ARA PACIS: È ORA DI FINIRLA CON LO SCEMPIO

Data: 
Sabato, 19 June, 2004
Testo: 

ARA PACIS SENZA PACE
"Quod non fecerunt barbari et Barberini fecerunt Rutelli et Veltroni". È quanto si legge sulla targa lasciata all'ingresso del cantiere dell'Ara Pacis dal consigliere comunale di An, Fabio Rampelli, e dal consigliere regionale, Marco Marsilio.
«Un progetto vergognoso che abbiamo combattuto fin dal principio quando Rutelli affidò la demolizione della teca di Morpurgo e l'intera opera all'architetto amico Richard Meier senza indire un concorso internazionale di idee», spiegano in una nota.
«È ora di finirla con lo scempio dell'Ara Pacis che sta diventando una vergogna per la nostra città oltre a comportare dei grossi rischi ambientali e idrogeologici per tutta l'area in prossimità del Tevere», dichiara invece in un comunicato Sergio Marchi, capogruppo di An in Campidoglio, che ieri mattina ha partecipato alla manifestazione indetta da Italia Nostra ed Eco Radicali. In coro è stato chiesto un nuovo progetto per il monumento.

Autore: 
Fonte: 
LIBERO
Stampa e regime: 
Condividi/salva