You are here

CENTRO-SINISTRA Intesa fra i centristi dell’Ulivo. Di Pietro sceglie Bolzonello

Data: 
Giovedì, 19 January, 2006
Testo: 

Accordo raggiunto tra le forze del centro-sinistra escluse dalla maggioranza che governa il Comune per l’indicazione di un candidato sindaco unitario. L’altra sera si sono riuniti i rappresentanti di Sdi, Nuovo Psi, Popolari-Udeur, Dc e Pensionati concordando sull’opportunità di trovare un’intesa. Due le liste che saranno presentate: da un lato la componente socialista, dall’altro quella centrista di Intesa democratica.
Aggiornamento dei lavori a venerdì per l’indicazione dei candidati, con la probabile scelta da parte della componente socialista: i nomi sul tappeto sono quelli di Fausto Tomasello, dell’ex assessore comunale Luigi Manzon, o di un professionista non impegnato in politica. «E’ stato un incontro molto proficuo – afferma il responsabile dei Popolari-Udeur, Luciano Clarizia – che ci consentirà di poterci aggregare attorno a una candidatura di ottimo profilo».
Ancora incerta la collocazione dei Radicali friulani, che hanno espresso forti riserve su un’alleanza che mette insieme anche i Popolari-Udeur, invece che puntare su un’intesa nell’ambito della Rosa nel pugno.
Chi si è sfilato è Italia dei valori, che ha deciso di appoggiare il sindaco uscente, Sergio Bolzonello. «Le due forze politiche – sottolinea il direttivo di Pordenone dei fedelissimi di Di Pietro – hanno deciso di avviare un percorso politico amministrativo comune. Italia dei valori rinuncia al proprio simbolo nella scheda elettorale e propri rappresentanti saranno candidati all’interno della lista Bolzonello nelle prossime consultazioni, come avvio di una collaborazione che durerà nel tempo».
La lista Di Pietro parteciperà alla stesura del programma elettorale. «Abbiamo sempre valutato il lavoro svolto dalla maggioranza che governa la città – sostengono i dipietristi – positivamente. Il nostro capoluogo è cambiato in tutti gli aspetti: culturali, dei servizi e della vivibilità. I risultati della giunta Bolzonello sono sotto gli occhi di tutti. Il nuovo programma dovrà continuare su questa linea, avendo un occhio di riguardo alle nuove povertà». (ste.pol.)

Autore: 
Fonte: 
MESSAGGERO VENETO - Pordenone
Stampa e regime: 
Condividi/salva