You are here

SAN QUIRINO Della Mattia stravince, debàcle dell'Unione

Testo: 

Il candidato del centrosinistra Santarossa non va oltre il 19 per cento. Quasi dieci punti all’outsider De Bortoli

San Quirino
Corrado Della Mattia stravince senza sorprese a San Quirino con il 69,19 per cento delle preferenze (1954 voti). E con lui stravince anche il Centrodestra, che dopo dieci anni di amministrazione Bressa ha visto riconfermato un suo candidato. Grande sconfitta la coalizione di Centrosinistra di Stefano Santarossa, che ha raggiunto appena il 19,09 per cento delle preferenze.

Un passaggio di testimone annunciato fin da subito, quando Della Mattia, già in passato vicesindaco e attualmente assessore provinciale, aveva annunciato nei mesi scorsi di voler correre per aggiudicarsi la carica di sindaco nella terra dei templari.

E se nessuna sorpresa ha riservato il verdetto che ha sentenziato la vittoria del sindaco, meno ovvio è stato lo scarto tra le tre coalizioni in corsa. A sorprendere il distacco netto tra la Lista civica Della Mattia e Unione per San Quirino di Stefano Santarossa, quest'ultima con un totale di 539 voti. Come altrettanto sorprendente è stato il risultato della lista civica De Bortoli sindaco guidata da Silvano De Bortoli che, nata quasi in sordina, si è aggiudicata l'11,72 per cento delle preferenze (331 voti). Un risultato che è andato oltre a quello raggiunto nel giugno del 2001 quando l'amministrazione Bressa, in gara per ottenere il secondo mandato, raggiunse il 5,44 per cento delle preferenze contro il 45,56 per cento di Paesi Uniti.

Soddisfazione, come ovvio, da parte del neo sindaco Della Mattia. «Sapevo che la squadra era quella giusta, ma non avrei mai pensato di raggiungere un risultato di questa portata. Del resto è stata la gente a decidere e ha premiato l'innovazione. Oltre che l'impegno di questi anni che mi ha visto direttamente coinvolto. Voglio ringraziare tutti gli elettori ha continuato cercherò di essere il sindaco di tutti, anche di chi non mi ha scelto».

È stata la frazione di Sedrano la roccaforte del Centrodestra. Mentre l'assenza della Lega Nord, con cui nelle settimane scorse c'era stato qualche tentativo di accordo, non sembra aver influito negativamente sul risultato di Della Mattia. Sulla via dei festeggiamenti, il neo eletto ha confermato che il primo appuntamento dei prossimi giorni sarà quello di attendere la convocazione del comune per il passaggio di consegne, per poi partire a lavorare con la nuova squadra. «Mi spiace per chi non ce l'ha fatta ha aggiunto ma tutti potranno dare il loro contributo». Ecco i candidati con i voti ottenuti.

LE PREFERENZE - Lista civica della Mattia. Corrado Della Mattia 1901, Graziano Perin 137, Nerina Giusti 94, Paolo Giuseppe Secco 91, Gian Luca Mussolin 90, Alessandro Zanusso 77, Emilia Bernardi 71, Gianni Giugovaz 69, Daniele Mottin 67, Maria Gabriella Rapini in Pacagnella 67, Luigino Vador 60, Luca Scagnol 58, Caludio Cadelli 56, Adriano Pigatto 55, Cristina Capra in Pignoloni 45, Giovanni Umberto Caretta 36, Vittorio Tonus 33.

Unione per San Quirino. Stefano Santarossa 512, Alessandro Da Rold 30, Daniele Gerolin 22, Antonella Antonelli 21, Giacomo Bet 11, Marika Zoni 11, Giacomo Laurenti 10, Gianni Zatti 10, Donatella D'Odorico 9, Stefano Diana 8, Rosano Bucovaz 7, Giannino Romanin Brocca 6, Renato Cagnazzo 5, Andrea Della Valentina 5, Raffaella Pitorri 5, Mario Toppan 1, Tiziano Tommasini.

De Bortoli sindaco.Silvano De Bortoli 298, Denis Pavan 27, Manuel Sasso 11, Giovanna Canalini 8, Alessandro Scaramuzza 8, Franco Macelli 8, Paolo Silvestrin 5, Giuseppe Vian 3, Claudio Costalonga 1, Letizia Espagnoli 1, Fiorella Monaco 1, Omar Pontel 1, Claudio Lorenzet.

S.D.Z.

Data: 
Mercoledì, 12 April, 2006
Autore: 
Fonte: 
IL GAZZETTINO - Pordenone
Stampa e regime: 
Condividi/salva