You are here

Salta l’intervento di Pannella «Rosa», tensione Sdi-Radicali

Testo: 

Il leader rinvia la partecipazione dai giovani socialisti.
La replica: impossibile Ma apre all’ipotesi lanciata da Boselli di avviare la federazione delle due forze

ROMA - Un’altra giornata di tensioni, fra radicali e socialisti. Teatro il Grand Hotel Duca d’Este di Tivoli, protagonista Marco Pannella. Scenario, il congresso dei giovani socialisti. Tensioni che ancora una volta riguardano più la forma che la sostanza. Un intervento di Pannella al congresso era previsto per il pomeriggio di ieri, ma Pannella, impegnato con la direzione nazionale dei Radicali, ha fatto sapere che sarebbe arrivato questa mattina. Dopo qualche tentennamento gli è stato detto: no, grazie. Motivazione, secondo Gianluca Quadrana, segretario uscente della Fgsi: «La mattina di domenica è il giorno di chiusura del congresso, c’è l’intervento del nuovo segretario, quello finale del segretario sdi, Enrico Boselli. Per tradizione, agli ospiti è riservato il pomeriggio precedente. Abbiamo detto a Pannella che lo avremmo atteso, ieri, fino a tarda sera...». Ci tiene Quadrana a dire che Pannella «è un amico, un grande vecchio giovane, un cittadino onorario fra i giovani socialisti».
Stupore e rammarico per il segretario radicale, Daniele Capezzone: «Quadrana mi aveva aveva assicurato che Pannella avrebbe potuto parlare. E’ un fatto che mi pare purtroppo eloquente». Pannella, mai domo, ha annunciato che dirà alle 11 a Radio Radicale ciò che avrebbe voluto dire dal podio del Grand Hotel Duca d’Este. Quello che ha anticipato è una sorta di apertura alla proposta socialista di fare della Rosa nel Pugno una federazione, senza che né radicali né socialisti sciolgano le rispettive organizzazioni. «Si potrebbe - ha detto Pannella - immaginare un processo per il quale radicali e socialisti concordino di delegare al potere federale della Rosa nel Pugno alcuni temi come i diritti civili, i diritti sociali, la laicità e mantenere ai partiti le posizioni in economia». Pannella ha annunciato anche il suo «entusiastico sostegno» alla proposta del governatore Del Turco, che giorni fa aveva parlato di una cabina di regia di giovani under 40 da affiancare alla classe dirigente socialista per favorire il ricambio.

Data: 
Domenica, 9 July, 2006
Autore: 
A. Gar.
Fonte: 
CORRIERE DELLA SERA
Condividi/salva