You are here

DOMENICA 10 FEBBRAIO 2008 - CONGRESSO DI "RADICALI FRIULANI"

Comunicazioni: 
Note: 
Assemblea annuale degli iscritti all'Associazione Radicali Friulani Domenica 10 febbraio p.v. con inizio alle ore 16.00 presso sala alla Casa del Popolo a Torre di Pordenone in Via Carnaro n. 10. ORDINE DEL GIORNO 16.00 Insediamento della Presidenza: approvazione ordine del giorno e regolamento 16.15 Relazione del Tesoriere Andrea Frusteri 16.30 Relazione del Presidente Lorenzo Lorenzon 16.35 Inizio del dibattito 19.30 Chiusura dibattito generale 19.45 Presentazione delle candidature alle cariche di Presidente e Tesoriere e successive votazioni 20.30 Proclamazione degli eletti e chiusura lavori Sono stati invitati a partecipare all’Assemblea il Segretario di Radicali italiani Rita Bernardini e la tesoriera Elisabetta Zamaprutti.
Luogo: 
Pordenone
Condividi/salva

Commenti

Dato che ai miei continui messaggi e richieste di chiarimenti viene
opposto un irritante, quanto chiassoso, silenzio allora credo proprio
che in mancanza di novità significative, comunque sempre possibili e
almeno da me auspicabili, che il mio abbandono, anche in veste di
semplice simpatizzante dell'Associazione Radicali Friulani, sia un
atto moralmente dovuto con queste altre considerazioni che ora vi
illustro in tre punti:
1) L'invito a Pordenone di una delle principali responsabili
dell'attuale degrado politico e morale di RI, ovverossia l'attuale
segretario di RI Rita Bernardini, è quanto di più politicamente e
moralmente irritante una persona come me può sopportare e quindi la
sua presenza a questo Congresso esclude AUTOMATICAMENTE la mia
presenza a Pordenone domenica scorsa, anche in presenza di madameweb...
2) Se si vuole dare un immagine più attiva e credibile
dell'Associazione trovo altresì giusto che questa abbia alla
presidenza un presidente realmente operativo cosa questa che
quest'anno il buon Lorenzon, e non certo per causa sua sia chiaro, non
ha di certo garantito e allora dato che ad occhio mi sembra si voglia
riconfermare in blocco l'attuale struttura del direttivo, presidente
incluso, di questa Associazione trovo giusto esprimere pubblicamente e
duramente il mio forte dissenso politico verso questa scelta, punto.
3) Gli orari, oltre che la sede, noto covo comunista e per me
ASSOLUTAMENTE INDIGERIBILE, mi trovano in fortissimo dissenso anche
perchè proprio non comprendo l'utilità di spostare il tutto al
pomeriggio e alla sera quando in una mattinata si poteva fare
comodamente tutto come l'anno scorso ma, evidentemente, "qualcuno" da
Roma voleva fare altro e allora....
Altra cosa, e la tanto paventata, ma vedo poco praticata, nostra
autonomia da Roma dove sta? Mah....
4) Ma la capitale del Friuli è Udine o Pordenone? Perchè se è Udine,
come penso che sia, non capisco perchè il Congresso di questa
Associazione si fa sempre e comunque a Pordenone in sedi, peraltro,
politicamente e moralmente, piuttosto discutibili, vedi Casa del
Popolo....
PS. E pensare che proprio quest'anno volevo fare qualche iscrizione,
pazienza vorrà dire che impiegherò i miei dindini per altre cosette....
PS. X Tiziano. Gli impegni che ho preso con te riguardo le elezioni a
Spilimbergo restano confermati solo che la mia veste sarà d'ora in poi
quella di semplice cittadino, va bene?
PS. In questo forum comunque sia continuerò a scrivere in veste di
liberale, libertario, libertista e democratico sempre che ciò a
qualcuno qua dentro possa bastare....
PS. Ultima ora, il "democratico" Capezzone, con la tristissima scusa
di una manutenzione che tutti sanno, lui incluso, non esistere, ha
ancora una volta chiuso il forum di decidere.net, complimenti
vivissimi....

Daniele

1)l'invito a Rita Bernardini ed Elisabetta Zamparutti, oltre a rispondere allo statuto di radicali Friulani, è fortemente desiderato dalla nostra Direzione. Qualcuno potrà non essere d'accordo sulla linea nazionale di Radicali Italiani. Elisabetta e Rita devono rispondere solo agli iscritti a RI. Pertanto, caro Daniele, non hai alcuna voce in capitolo non avendo sostenuto i soggetti radicali da molto tempo.
2)Lorenzo da un pò di tempo, per motivi personali, si è allontanato dalla militanza attiva. E' una sua scelta, e come tale va rispettata. Io lo ringrazio per l'imporante e significativo lavoro da militante svolto in questi anni e della sua amicizia e stima, che rimane immutata.
3)parli di cose che non conosci. A vanvera.
4)luogo e sedi sono state decisi dalla direzione.

Come sempre, se tu lo vorrai, potrai partecipare alle nostre assemblee ed intervenire su questo spazio.

1) Allora la presenza di Mellano, tanto per fare un nome, ad Udine lo scorso febbraio, era fuori Statuto, buono a sapersi....
Dopo, riguardo l'agire di questa fantomatica Direzione che si riunisce alla totale insaputa mia e di Tiziano dimostra ancora una volta di più di come la totale mancanza di trasparenza faccia ancora parte, ahimè, del DNA di questo partito che un tempo era il mio ora, invece, lo vedo cambiato, mutato, in peggio....
Poi, riguardo la voce in capitolo, non la voglio nemmeno avere se i metodi di questa Direzione sono questi, in ogni caso, vista la risposta che mi hai dato, ritengo totalmente inutile la mia presenza domenica pomeriggio in un consesso dove la democrazia, prevedo, non sarà molto praticata.
2) Se Lorenzo, per rispettabilissimi motivi personali, si è tolto dalla militanza attiva non si poteva sostituirlo per tempo e senza dover per forza aspettare il Congresso? Mah...
In ogni caso l'unica buona notizia che mi hai dato e che dopo un anno di inattività la Presidenza di RF sarà di nuovo operativa, meno male, almeno questo....
3) Se tu mi dimostri, portandomi prove concrete, che Pordenone è la capitale storica del Friuli io sono pronto immediatamente a chiederti scusa, altrimenti l'epiteto del parlare a vanvera è meglio rivolgerlo a qualcun altro...
4) E come detto prima questa è la prova concreta di quanto io e Tiziano siamo considerati da voi pordenonesi, ottimo, ne terrò conto a tempo debito, non preoccuparti....
PS. E' pensare che sarei stato pronto, domenica prossima, a fare più di qualche tessera sia all'associazione che a qualche soggetto radicale, vorrà dire che i miei soldi li impiegherò in altra maniera, peccato...
PS. E dopo, però, non venite a lamentarvi che non avete soldi, se trattate così chi si vuole iscrivere...

Daniele

Sinteticamente per raffrescare l'animo di Daniele:
a) è ovvio che è RI a scegliere quale rappresentate mandare. Notoriamente il segretario è il più rappresentativo, poi se non piace è un altro discorso. L'anno scorso era venuta la Zamparutti se non ricordo male.
b) il luogo era stato concordato per motivi logistici e si era scelto PN. C'eri anche tu Daniele al caffè Municipio.
c) il prsidente può essere eletto solo dall'assemblea degli iscritti e quindi fintanto che non la si fa il presidente resta.

PS: (quasi OT) non è che domenica pomeriggio ti rode perché gioca la Rubbentus? :-)

1) Certo, ma la risposta che mi ha dato Stefano mi ha fatto, e mi fa tutt'ora pensare, che le decisioni della Direzione passano sopra le nostre teste senza che loro abbiano almeno la cortesia di informarci, che delicatezza..... Poi, ribadisco il concetto, nulla in contrario verso la Zamparutti ma verso la Bernardini, se permetti, sì, e credo con buone ragioni, dopo se Stefano, per motivazioni sue, si vuole ingraziare Roma fatti suoi che non devono però in alcuna maniera coinvolgere gli altri, specie il sottoscritto che con quella donna non ci vuole proprio avere niente a che fare.
2) Io non ricordo di aver mai dato il mio assenso verso Pordenone, forse hai confuso la mia voce con quella di un altro perchè non ricordo di aver mai dato l'avvallo verso una scelta del genere, soprattutto per motivi logistici, questa poi...
3) In casi eccezionali come quelli di Lorenzo bisognava trovare una soluzione diversa perchè non si può lasciare per troppo tempo un Associazione come RF senza un presidente operativo, parere mio.
PS. Ti invito sommessamente a pensare alla salvezza del tuo Torino che alla Champion's, o Uefa, della mia Juve ci penso io, se permetti :-)
PS. In ogni caso, Juve o non Juve, a Pordenone domenica ci sarei pure venuto ma dopo le risposte, decisamente irritanti, che mi ha dato Stefano la possibilità che questa cosa avvenga sono praticamente sotto lo zero, a meno di miracoli sempre possibili anche se, conoscendo Stefano, alquanto improbabili.

Daniele

1) puoi eccepire fin che vuoi sulla Bernardini. Se io invito un dirigente di RI è chiaro che RI decide in piena autonomia chi mandare. Che poi non ti sia simpatica questo è una altro paio di maniche.
2) Non ho scritto che tu hai dato assenso, anche perché non fai parte come me della direzione. Ho messo in evidenza il fatto che mentre si decideva la sede tu eri presente, mentre tu stavi asserendo il contrario.
3) lo statuto è la norma che regola la vita associativa. Se non lo si rispetta...

1) Guarda che se leggi bene la risposta di Stefano sembra che sia stato lui, e la fantomatica Direzione di RF, a volere la Bernardini e la Zamparutti ospiti in quel di Pordenone domenica, dopo ribadisco che la mia antipatia verso la Bernardini è squisitamente politica, con motivazioni che credo non siano un mistero per nessuno.
2) Io alla Riunione di Pordenone c'ero, mai negato, ma subito dopo credo che c'è ne stiano state delle altre dato che questi qua hanno preso decisioni di cui almeno io non ne ero, lo ribadisco, affatto a conoscenza, tu sì? Trasparenza please!
3) Lo Statuto va certamente rispettato, ci mancherebbe, però quando avvengono eventi eccezionali come quello di Lorenzo trovo giusto almeno vedersi tutti quanti e decidere cosa concretamente fare anche se io, come unica critica che faccio a Lorenzo, al suo posto mi sarei dimesso seduta stante mentre così...
PS. Capisco che stai cercando di convincermi ad andare con te a Pordenone domenica pomeriggio ma, ribadisco, se le cose stanno così la mia presenza in quel contesto rischia di diventare come minimo patetica e allora meglio non esserci ed evitare conseguenze ben peggiori.

Daniele

Pagine