You are here

Radicali friulani contro Lega e An: «Sugli immigrati deriva integralista»

Data: 
Lunedì, 19 January, 2009
Testo: 

Lo aveva già detto Mario Puiatti durante la manifestazione pro Israele nell’auditorium della Regione: no all’idea di una Pordenone cristiana come affermazione di predominio religioso. Lo ripete, nei commenti del giorno dopo, Stefano Santarossa, dei Radicali friulani, per il quale deve prevalere il principio di «una Pordenone città laica dove ognuno possa professare la propria religione nel rispetto della Costituzione».
Secondo Santarossa, per il quale «se da un lato Israele è l’unico Paese democratico in Medio Oriente, dall’altro l’attuale politica delle armi rischia di alimentare l’odio dei fondamentalismi religiosi», il dibattito succesivo alla fiaccolata «è stato un crescendo di posizioni integraliste, a partire dal grido del candidato alle provinciali Enzo Bortolotti “Pordenone cristiana, mai musulmana”. C’è stata la rincorsa all’uso di slogan contro gli immigrati rivolta dalla platea leghista e di Azione Giovani, da ieri diventata inconsapevolmente filoisraeliana. Ormai il sindaco di Azzano Decimo ha scalzato i generalissimi Mario Borghezio e Obelix Boso tra i capi dei rangers padani ed è lanciatissimo nel correre per la poltrona di presidente della Provincia con il programma di vedere nei prossimi anni a Pordenone i militanti in camicia verde d’ordinanza chiamati a vigilare sui confini di Pordenone, Provincia autonoma. Rispetto a queste posizioni – conclude Santarossa – non posso che rimarcare la paura per il progetto di una “Pordenone cristiana”».

Autore: 
_
Fonte: 
MESSAGGERO VENETO - Pordenone
Stampa e regime: 
Condividi/salva

Commenti

Tra l'essere dentro un partito e comunque sostenerlo ciecamente non mi sembra passi tutta questa differenza, per favore non giochiamo con le parole che poi la gente che legge questo sito poi non capisce e dopo, solo dopo, ci lamentiamo anche perchè se l'appoggio al PD fosse veramente critico allora si farebbero, a PN e su tutto il territorio italico, scelte politiche chiare e conseguenti che io e Giuseppe, e non solo noi, continuiamo a non vedere, a meno che io e Giuseppe non si abbia bisogno di un buon oculista, hai visto mai....
PS. Tiziano, visto come va la tua squadra ti consiglierei vivamente di non usare metafore calcistiche, non è proprio il caso, senza offesa.

Daniele

Ho chiesto di andare al dilà della tifoseria con il ragionamento ...

... i Radicali hanno denunciato le manifestazioni per la "pace" svoltesi a PN i giorni prima?

Avrebbero dovuto farlo. Ero a PN per comprare un libro e mi sono avvicinato al corteo a osservare. Ho assistito ad una rappresentazione indegna e priva di ragione. Slogan ineggianti alla guerra contro il capitalismo americano primo sponsor di Israele, ma nessuna parola contro l'irresponsabilita' criminale della dirigenza di Hamas. Come se il combattere contro gli americani potesse redimere qualsiasi altra colpa.Una manifestazione sicuramente disumanizzata, perche' le vittime civili palestinesi, tanto acclamate, non erano persone, ma simboli. E in quanto tale, oggettivizzati. Sembra assurdo come il Novecento non abbia insegnato proprio un cazzo di niente: la disumanizzazione delle persone e la banalita' della violenza dovrebbero suonare nella testa delle persone come dei mantra.

Quello che hai visto è la dimostrazione pratica di quello che hai scritto prima, cioè che ogni intolleranza richiama l'intolleranza di senso opposto. Sono d'accordo al 100%.

I Radicali sono alleati del PD, vogliono entrare nel PD, e quindi stanno nel PD, la gente da fuori la vede così, inutile nasconderlo, e allora dobbiamo fare iniziative forti per smarcarci da questo in modo da far capire alla gente che le cose non stanno così solo che Roma, temo, non sia molto d'accordo a riguardo solo che così la gente da fuori resta con la sua opinione solo che dopo è inutile lamentarsi e fare sempre le vittime, e mò basta...

Pagine