You are here

Sì all'abolizione del sostituto d'imposta - Manifestazione a Pordenone in sostegno di Giorgio Fidenato

Testo: 

Stefano SANTAROSSA (LISTA BONINO): Sì all'abolizione del sostituto d'imposta - Manifestazione a Pordenone in sostegno di Giorgio Fidenato

Il 28 Gennaio 2010 Giorgio Fidenato sarà nuovamente in aula a Pordenone, presso il Tribunale del Lavoro, in Piazza Giustiniano, per la seconda, udienza. Il giudice si dovrà esprimere sulla legittimità della nostra richiesta per portare la questione alla Corte Costituzionale.
L`abolizione del sostituto d`imposta è una battaglia di civiltà: nel 2000 fu oggetto di un referendum di iniziativa dei radicali. La battaglia dell`imprenditore friulano è meritoria nel contenuto e nel metodo di lotta politica.
Nel merito serve a rendere i contribuenti consapevoli di quanto sono costretti a pagare. Risulta infatti assai improbabile che accetterebbero senza battere ciglio un prelievo di quasi la metà del loro redditi.
Nel metodo richiama il metodo dell`obiezione civica, proprio dei radicali, che è uno strumento legittimo e utile per promuovere cambiamenti che avvantaggiano tutti. La battaglia per il sostituto d'imposta consentirebbe al datore di lavoro di versare ai suoi dipendenti lo stipendio lordo e comunicando all`amministrazione finanziaria l'entità dei compensi corrisposti, questa potrebbe recapitare ai lavoratori una bolletta con l`importo delle imposte dovute. Il sistema di pagamento delle imposte sarebbe simile a usato per il telefono, l`energia e l`acqua.
Domani pertanto saremo in piazza, a partire dalle 9.30, con le bandiere della Lista Bonino, davanti al tribunale per sostenere Giorgio Fidenato e parteciperemo poi all’assemblea organizzata da Leonardo Facco del Movimento libertario.

info 348 4077901

Autore: 
Stefano Santarossa – presidente di Radicali Friulani
Condividi/salva